Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Jazz Club Ferrara, Rampari di Belfiore, 167, 44121 Ferrara FE, Italia · 23 ottobre 2017 · ore 21.00

GUILHEM FLOUZAT TRIO FEAT. SULLIVAN FORTNER & DESMOND WHITE + JAM SESSION

Dove

Jazz Club Ferrara, Rampari di Belfiore, 167, 44121 Ferrara FE, Italia

Quando

da 23 ottobre 2017 · ore 21.00

MONDAY NIGHT RAW
I lunedì sera del Torrione si trasformano in un autentico ring sul quale si sfideranno, fino all’ultimo match, alcuni dei protagonisti della scena jazzistica contemporanea nazionale ed internazionale seguiti, come di consueto, da infuocate jam session.
In apertura di serata l’accattivante selezione musicale di WILLY, FRANCE, ANDREINO O GIL DJ farà da sfondo al goloso aperitivo a buffet del wine bar del Torrione. Se vuoi “giocare” metti il chip*!

Questa sera il Jazz Club presenta

GUILHEM FLOUZAT TRIO FEAT. SULLIVAN FORTNER & DESMOND WHITE + JAM SESSION
Sullivan Fortner, pianoforte
Desmond White, contrabbasso
Guilhem Flouzat, batteria

Collaboratore di star emergenti della scena newyorchese come Ben Wendel, Becca Stevens, Lind Oh e Dayna Stephens, il giovane batterista e compositore Guilhem Flouzat ci presenta il suo nuovo progetto “A Thing Called Joe”. Si tratta di un classico piano trio in cui il leader, accompagnato da Desmond White e Sullivan Fortner (entrambi collaboratori di Roy Hargrove e John Scofield) presenta i classici del repertorio vocale americano interpretati da leggende come Frank Sinatra, Sarah Vaughan ed Ella Fitzgerald.

INFORMAZIONI
Info line 0532 1716739 dalle ore 12:00 alle ore 20:00

DOVE
Tutti i concerti, eccetto dove diversamente indicato, si svolgeranno al Torrione San Giovanni, via Rampari di Belfiore, 167 – Ferrara.
Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 – Ferrara.

ORARI
Apertura biglietteria ore 19.30
Aperitivo a partire dalle ore 20.00
Concerto ore 21.30
Jam Session ore 23.00

BIGLIETTERIA
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas

*Per partecipare alle serate del lunedì chiediamo un’offerta. Non imponiamo alcuna cifra, chiediamo tuttavia che la musica venga sostenuta.
Troviamo corretto che ciascuno decida l’importo a seconda della propria sensibilità e nel rispetto non solo della qualità artistica, ma anche del lavoro e della passione che sta a monte di ogni produzione concertistica.

Solo i soci provvisti di abbonamento annuale, o a carnet e coloro che hanno prenotato la cena al wine bar hanno diritto alla prenotazione dei posti nella sala da concerto

Siamo spiacenti, ma non disponiamo di dispositivi per pagamenti con bancomat e carte di credito