Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Luoghi vari · 20 settembre 2014 - 29 settembre 2014

XXXI SETTIMANA ESTENSE

Dove

Luoghi vari

Quando

da 20 settembre 2014 · ore 05.00
a 29 settembre 2014

Il territorio ferrarese tra cultura, arte, natura e gastronomia. Gli eventi culminano con il 50° Premio Estense

La Settimana Estense rappresenta un evento ormai tradizionale e consolidato nel panorama economico, culturale e ricreativo della città e dell’intera provincia.
Mostre d’arte, convegni, eventi culturali, artistici ed enogastronomici, sport, itinerari attraverso le bellezze architettoniche e naturalistiche del territorio: un calendario ricco di appuntamenti in un periodo dell’anno di grande fermento culturale e turistico, che culmina con la cerimonia di aggiudicazione delPremio Giornalistico Estense.
La cerimonia di premiazione si svolge sabato 27 settembre alle ore 17.00 presso Il Teatro Comunale – Corso Martiri della Libertà  –  Ferrara.

I quattro libri finalisti del Premio Estense 2014, giunto alla cinquantesima edizione, sono:

La lunga notte dell’euro di Alessandro Barbera e Stefano Feltri (Rizzoli)
I libri sono pericolosi perciò li bruciano di  Pierluigi Battista (Rizzoli)
Wunderkammer di Giuseppe Marcenaro (Aragno)
Il Paese del male di Domenico Quirico e  Pierre Piccinin (Da Prata Neri Pozza)

I quattro libri finalisti del Premio Estense 2014 sono stati selezionati dalla giuria tecnica composta da Roberto Napoletano, Mario Calabresi, Alberto Faustini, Monica Maggioni, Giovanni Morandi, Folco Quilici, Gianni Riotta, Stefano Scansani, Marcello Sorgi.

I libri selezionati, tra i quali sarà scelto il vincitore, in questi mesi saranno sottoposti al vaglio e alla lettura della giuria popolare composta da 40 cittadini ferraresi, che si affiancheranno alla giuria tecnica per assegnare congiuntamentel’Aquila d’Oro Estense nel corso della cerimonia di premiazione.

Il Premio Estense, promosso da Unindustria Ferrara, è nato nel lontano 1965 e l’anno prossimo compirà 50 anni.

Filo conduttore della manifestazione il Piatto Estense 2014, giunto alla decima edizione e dedicato al Pampepato.

“Nel ’600 – ricorda la Camera di Commercio – le monache del monastero del Corpus Domini di Ferrara, traendo ispirazione da un’antica ricetta del grande cuoco rinascimentale Cristoforo da Messisbugo, crearono un dolce da inviare alle grandi personalità dell’epoca. Il cacao, appena giunto in Europa nelle mani di Cortes, era infatti un bene di lusso, destinato a pochi e veniva aggiunto come fosse un gioiello, polvere preziosa. A forma di zuccotto, il pampepato/pampapato è impreziosito da mandorle o nocciole finissime, da gustosi canditi ed è insaporito con spezie profumate; la calotta è ricoperta infine di cioccolato fondente. Così il ricco dolce diventa il pan del Papa. Facile comprendere a chi era dedicata questa meraviglia. Una lingua antica, poetica e perduta lo trasforma in pampapato e pampepato. Da secoli i due nomi convivono e la sostanza non cambia. È il dolce del Natale, delle feste, il dolce che meglio rappresenta la ricchezza e la raffinatezza di Ferrara e che con il suo gusto intenso e il suo profumo delizioso richiama la tradizione di un territorio dai tanti racconti e sapori”.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!