Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Basilica di San Giorgio fuori le mura · 30 ottobre 2015 · ore 20.30

The Messiah

Dove

Basilica di San Giorgio fuori le mura

Quando

da 30 ottobre 2015 · ore 20.30

Appuntamento di spicco con la grande musica sacra a Ferrara: venerdì 30 ottobre alle ore 20.30 la Basilica di San Giorgio ospiterà The Messiah, il più celebre ed eseguito degli oratori di Georg Friedrich Haendel, protagonista della serata il Coro Polifonico di Santo Spirito di Francesco Pinamonti con l’apporto delle apprezzatissime e titolate voci soliste del soprano Patrizia Cigna, di Anna Bessi (contralto), e di Gernot Heinrich e Gerd Kenda, rispettivamente tenore e basso.
Unico oratorio il cui testo consista esclusivamente in versi biblici, The Messiah fu composto in sole tre settimane dal 22 agosto al 14 settembre 1741; con raro prodigio di ispirazione, Haendel rielabora molte composizioni vocali e strumentali precedentemente scritte e le congiunge a pagine scritte ex novo ottenendo un insieme sorprendente per coerenza e sistematicità.
Questo oratorio riflette lo stile degli anthems, i grandi inni corali della tradizione polifonica inglese, mentre si allontana notevolmente da quello dell’Opera lirica, soprattutto nelle arie soliste. La funzione narrante è affidata al coro, che assurge a ruolo di vero protagonista, con brani particolarmente impegnativi per teessitura vocale e scrittura contrappuntistica. Dall’ouverture è un crescendo di quasi due ore che raggiunge l’apice nel grande Coro dell’Alleluia, un vero e proprio “Coronation Anthem”. Ma Händel sa raffigurare l’intera gamma dei sentimenti e degli affetti, facendo leva sulle anche corde dell’intimità: se squilli di tromba rammentano il destino dei mortali sottoposti al terribile giudizio divino, la dolce malinconia delle linee melodiche sottolinea l’intima certezza del credente nella misericordia divina annunciata dal Messia.
Ne scaturì un successo eccezionale e immediato con quasi settanta esecuzioni in meno di due anni. Fu la Germania la prima ad accogliere il Messiah sul continente nel 1772, ed anche lì fece registrare un vero trionfo, più graduale ma duraturo, grazie soprattutto alla rielaborazione di Mozart. Nella prima londinese del 1743 re Giorgio II fu talmente commosso, che per tutta la durata dell’Alleluia si alzò in piedi, ovviamente imitato da tutto il pubblico; questa divenne così una consuetudine tramandata fino ai giorni nostri in molti paesi anglosassoni.
Il Messiah è diventato così un vero e proprio caposaldo della musica colta di tutte le epoche, con pagine come l’Allelujah che si sono imposte nei secoli, diventando patrimonio di ascolto davvero universale. Ricorre con regolarità nel repertorio del Coro Polifonico Santo Spirito diretto da Francesco Pinamonti e presieduto da Mauro Vignolo, che lo presenteranno quest’anno a San Giorgio con l’apporto dell’Orchestra da Camera di Ravenna su strumenti antichi diretta da Paolo Manetti: una collaborazione abituale che per la prima volta si rivolge al grande repertorio barocco.
Ma veniamo agli esecutori della serata che vedrà nuovamente il Coro Polifonico di Santo Spirito – dal 1986 impegnato nella partecipazione a numerose rassegne in Emilia Romagna, Marche, Puglia e Veneto e abituale ospite della Stagione Lirica del Teatro Comunale di Ferrara – protagonista assieme all’Orchestra da Camera di Ravenna su strumenti antichi. Diretta da Paolo Manetti, ha tenuto concerti nell’ambito di festival e stagioni concertistiche di tradizione, quali Bologna Festival, Ravenna Musica, Teatro Comunale di Ferrara, Inedita Festival, Festival Internazionale di Loreto, Modena Organ Festival. È regolarmente ospite del Memorial day, organizzato dall’Associazione Ravenna Eventi. Ha collaborato con i solisti Enrico Dindo, Rocco Filippini, Zakhar Bron, Daniel Chorzempa, Olaf John Laneri, Ramin Barahmi, Eugen Sarbu, Luisa Prandina, Davide Cabassi. L’Orchestra da Camera di Ravenna, orientata a coltivare il repertorio otto novecentesco, accompagna l’attività concertistica ad una di studio e di ricerca volta ad individuare programmi inediti o scarsamente eseguiti.  Partecipa come gruppo musicale stabile della rassegna Organo e Orchestra nel Romanticismo e del Concerto in Commemorazione dei defunti che si tiene ogni anno il 1 novembre presso la Basilica di S. Apollinare Nuovo di Ravenna.
Posto unico dieci euro a sostegno del restauro della Basilica di Santo Spirito a Ferrara.
Ingresso acquistabile on line o direttamente alla Biglietteria del Teatro Comunale di Ferrara. A San Giorgio i biglietti rimasti saranno disponibili il 30 ottobre stesso, dalle ore 19.30 a inizio concerto.

 

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!