Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Clandestino Birraciboevino · 9 febbraio 2017 · ore 21.45

THE GIANT UNDERTOW Live!

Dove

Clandestino Birraciboevino
via Via Ragno 50 , 44121 , Italia, Ferrara

Quando

da 9 febbraio 2017 · ore 21.45

Info

Organizzatore:
Carlo Bollani

Ancora una serata da non perdere al Clandestino d’Autore!
The Giant Undertow è il progetto solista di Lorenzo Mazzilli, veneto della bassa padovana trapiantato a Bologna. Già attivo in varie bands, tra cui The Johnny Clash Project, ha iniziato a dare spazio al progetto nel 2014, mentre faceva il vino in cantina sociale e ascoltava pacchi di Neil Young.
I paesaggi nebbiosi delle sue canzoni nascono da chitarre di fortuna e da una voce calda e barcollante. Il risultato è un desert folk profondo che strizza l’occhio alla musica d’autore d’oltreoceano.
Dopo aver diviso il palco con artisti come King Dude e Cult of Youth, una manciata di demo, un tour acustico in Germania e un tour europeo come bass player del texano Daniel Payne, The Giant Undertow ha realizzato il suo disco d’esordio,The Weak, uscito a settembre 2016.
C’è il deserto americano. C’è il calore di un buon bicchiere di vino. C’è la nostalgia di un luna-park abbandonato. In questo album d’esordio di The Giant Undertow aka Lorenzo Mazzilli si conserva quell’antica dote dell’artigiano-cantautore d’oltreoceano: inbracciare una chitarra, ascoltare il soffiare del vento che attraversa l’anima e lasciarsene guidare nella scrittura di canzoni sincere, senza orpelli e fronzoli. In brani come Lone e The Battle of wine si percipisce subito la chiara matrice folk-country del progetto che segue le orme di miti come Neil Young, ma che predilige anche certo rock maledetto alla Nick Cave, Mark Lanegan e Tom Waits. In Murder Cue e Dance in a Bone The Giant Undertow sembra resuscitare Johnny Cash nelle vesti di uno sciamano morrisoniano. The weak custodisce otto pezzi che lentamente accendono il camino interiore dell’ascoltatore per poi non smettere più di ardere nella testa. Ottimo debutto che non ha nulla della tradizione italiana e che risulta credibilissimo progetto di stampo internazionale. Alcune volte non bisogna andare troppo lontano per trovare l’America.

The Weak è il primo lavoro discografico per The Giant Undertow, che trova il supporto e la collaborazione di diverse etichette: In The Bottle Records, Shyrec, Indipendead, PoPe V e la canadese Death Roots Syndacate.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!