Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Libreria Ibs+Libraccio · 25 novembre 2015 · ore 17.30

Roberto Dall’Olio presenta “Tutto brucia tranne i fiori”

Dove

Libreria Ibs+Libraccio
piazza Trento e Trieste, Ferrara

Quando

da 25 novembre 2015 · ore 17.30

Mercoledì 25 novembre
Ore 17:30
Roberto Dall’Olio presenta
Tutto brucia tranne i fiori
Moretti & Vitali
Dialoga con l’autore Francesca Boari e Edoardo Penoncini. Modera l’incontro Fabrizio Fiocchi

Tutto brucia tranne i fiori di Roberto Dall’Olio è un poemetto incentrato sulla straordinaria vicenda di Abelardo e Eloisa, che scosse il mondo filosofico e religioso dei primi anni del XII secolo per la sua tragica conclusione.
Abelardo, nato nel 1079, è da tempo il filosofo alla moda di Parigi; Eloisa, nata nel 1100, è una ragazza colta e ardente, che s’innamora del grande maestro, condividendo con lui, fra il 1116 e il 1117, una storia di passione e di conoscenza. Abelardo ed Eloisa leggono, studiano, si amano con furore, provocando lo sdegno moralistico dei familiari di lei e delle autorità religiose, che puniranno con brutalità e violenza Abelardo, costringendo Eloisa a prendere i voti. In monastero la donna, che si era formata più sui versi di Lucano e di Ovidio che sulle pagine delle Sacre Scritture, scriverà in una lingua dotta e immaginifica lettere brucianti di passione; lui, da tempo coinvolto in dispute teologiche, anch’egli costretto a prendere i voti, compone la Historia calamitatum mearum («Storia delle mie disgrazie»), in cui racconta con spirito già moderno la propria vita e le battaglie filosofiche intraprese a difesa del proprio pensiero e della propria dignità umiliata.
Roberto Dall’Olio, costeggiando con fedeltà storica questa impressionante vicenda – divenuta nei secoli quasi leggendaria –, compone un poemetto in dodici sezioni (Ouverture, Il canto di Eloisa, Meditazioni liriche, Le canzoni di Pierre, Ricordi, Due canzoni, Le confessioni di Eloisa, Dialoghi, La libertà, Per il figlio Astralabio, Altre canzoni, A Dio), affidando alla voce di Eloisa il lamento di una donna straziata, offesa nel suo amore. La sua Eloisa parla in una lingua poetica rapida, indocile, bruciante – fatta di versi brevissimi e incalzanti, di pensieri animosi e trasgressivi – che commuove, sdegna, stupisce, appassiona il lettore. Un poemetto da leggere tutto d’un fiato, di forte intensità emotiva; un poeta che ci sorprende per la finezza dell’indagine, la fermezza dello stile, l’accuratezza della ricostruzione storica.

Roberto Dall’Olio (1965), bolognese, docente di filosofia e storia al Liceo Classico Ariosto di Ferrara. Membro della Fondazione Alexander Langer è redattore della rivista Inchiesta, in cui si occupa di arte e poesia, diretta da Vittorio Capecchi. Ha pubblicato il saggio “Entro il limite. La resistenza mite in Alex Langer”. (La Meridiana Molfetta 2000). In ambito poetico : “Per questo sono rinato” Pendragon Bologna 2005 con una nota di Roberto Roversi ; “La storia insegna. poema storico – civile” Pendragon 2007 nota di Walter Loddi . Nel 2008 “Il minuto di silenzio” per le Edizioni del Leone di Venezia. Nel 2010 il poemetto “La morte vita”con nota di Giuliano Ladolfi Edizioni del Leone. E’ del 2011 la pubblicazione del poema “La notte sul mondo”. Auschwitz dopo Auschwitz. MobyDick con note di Terracina, Fiano , Levi. Nel 2013 “Viole d’inverno” canzoniere d’amore, Kolibris Ferrara con nota di Giampiero Neri e prefazione di Umberto Piersanti. Assieme al pittore bolognese Andrea Ballardini pubblica a Praga “Adesso è già domani” in memoria dell’eccidio di Marzabotto. Ha pubblicato poesie in Antologie in particolare con l’editore Limina Mentis e su riviste. E’ del 2015 il poema “Tutto brucia tranne i fiori” Moretti e Vitali editore con nota di Giancarlo Pontiggia e postfazione di Edoardo Penoncini. Con questa opera è risultato vincitore assoluto del primo premio al concorso nazionale di poesia Va’ pensiero di Soragna. Vive a Bentivoglio nella pianura bolognese.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!