Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Croce Rossa Italiana · 13 novembre 2013 · ore 21.00

Presentazione libro “Forse è solo perché non dovevo morire”

Dove

Croce Rossa Italiana
Via Cisterna del Follo 13, Ferrara

Quando

da 13 novembre 2013 · ore 21.00

Francesco Nicolini, autore di Forse è solo perché non dovevo morire, presenta il suo nuovo libro nell’ambito delle iniziative promosse dall’Associazione culturale di ricerche storiche “Pico Cavalieri”, all’interno delle serate dedicate alla Grande Guerra.

La storia vede la luce grazie al sentimento di grande affetto che sin dalla primissima infanzia lega Francesco Nicolini, Checco, al nonno, il soldato Cermaria Elmo, detto Pep. Il senso del meraviglioso che il piccolo Checco vive nella casa del nonno e che riporta in modo percepibile nelle primissime pagine del libro è la forza che lo ha condotto a diffondere in pagine asciutte, senza un filo di retorica e senza recriminazioni, queste dure esperienze.

Con estrema pazienza Checco raccoglie, conserva e cataloga i ricordi di nonno Pep, scritti in pochi fogli di vecchi calendari.

E’la narrazione di una guerra vergognosa.

Da Caporetto a Vittorio Veneto, passando per la cruda cronaca delle sanguinose dodici battaglie dell’Isonzo, siamo tutti con lui, nel fango a patire la sete, a sentire la paura di un ventenne “vittima di vicende e di rivalità fra nazioni di cui non percepisce il disegno e che subisce come una inevitabile fatalità”. Ma qualche volta, quando le speranze sembrando perdute, sotto tutto quel “fuoco indiavolato” si fanno strada piccoli grandi miracoli, come il rancio ancora caldo abbandonato dalle truppe avversarie, il fiume Isonzo che disseta le gole arse dalle granate dei soldati, o grappoli di uva matura, quasi simbolo della presenza divina in una terra che sembra abbandonata da Dio.

Illustrato con grande maestria dalle evocative immagini dell’artista Simone Massi (www.simonemassi.it), con dovizia di particolari e corredato da un ampia galleria di fotografie d’epoca, l’autore ci conduce al fronte….e a poco a poco si fa strada l’orrore. Italiani e Austriaci, Austriaci e Italiani, giovani, ragazzi, esseri umani che nel contenere e respingere i disperati contrattacchi lottano quotidianamente con la morte. Tante sono le storie dentro la storia, personaggi illustri e comuni intrecciano i loro cuori e i loro destini nello scenario sapientemente ricostruito con uno stile quasi distaccato, ma che a tratti affonda nell’animo come una baionetta.

Il libro che si inserisce nel quadro delle manifestazioni celebrative della Grande Guerra promosse dal Consiglio dei Ministri, ha ricevuto numerosi plausi tra cui, quello del Presidente della Repubblica Italiana.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Forse è solo perchè non dovevo morire

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!