Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Biblioteca Ariostea · 13 gennaio 2015 · ore 17.00

Presentazione del volume ” Bassani. Racconti, diari, cronache (1935-1956)”

Dove

Biblioteca Ariostea

Quando

da 13 gennaio 2015 · ore 17.00

Info


Ingresso: gratuito

MARTEDI 13 gennaio alle ore 17, Alla Biblioteca Comunale Ariostea, via Scienze 17 – Ferrara, viene presentato, in anteprima nazionale, il volume “Bassani. Racconti, diari, cronache (1935-1956)”, a cura di Piero Pieri. Giangiacomo Feltrinelli editore, Milano, 2014
Interverranno alla presentazione: Giulio Ferroni, Roberto Pazzi, Piero Pieri, Giancarlo Pontiggia, Roberto Rizzo e Alberto Rollo. Sarà presente Paola Bassani, presidente della Fondazione Giorgio Bassani

Con queste parole Giorgio Bassani racconta, nella prima edizione di “il giardino dei Finzi – Contini”, il suo forzato allontanamento dalla Biblioteca Comunale di Ferrara dopo la promulgazione delle Leggi Razziali del 1938: “Avevo avuto la bella idea -cominciai a raccontare- di trasferirmi coi miei libri e con le mie carte nella sala di consultazione della Biblioteca Comunale, in via Scienze, un luogo che negli ultimi anni avevo bazzicato spessissimo, ma dove mi conoscevano fin dall’epoca del ginnasio, intendiamoci bene, dato che là, appunto, ero solito riparare, ogniqualvolta un’ incombente interrogazione di matematica mi consigliava di marinare la scuola. Era quella una seconda casa, per me, dove tutti, specie da quando mi ero iscritto a Lettere, mi avevano sempre colmato di gentilezze […] Dunque, come dicevo, quella mattina mi era venuta la bella idea di passarla in biblioteca. Senonché avevo avuto appena il tempo di sedermi a un tavolo della sala di consultazione e di tirar fuori dalla borsa di pelle quanto mi occorreva, che subito uno degli inservienti […] mi si era avvicinato per intimarmi di andarmene immediatamente“
Proprio a Ferrara, alla Biblioteca Comunale Ariostea di via Scienze, verrà presentata la raccolta di editi e inediti che tanta parte dei lettori di Giorgio Bassani attende da tempo e che testimonia la lenta e formidabile formazione di uno dei nostri scrittori più grandi. Il volume curato da Piero Pieri è frutto di un pluriennale lavoro di ricerca nel fondo degli eredi Enrico e Paola Bassani e presso la Fondazione Giorgio Bassani

Giorgio Bassani non nasce con le Cinque storie ferraresi che lo vede imporsi nel 1956 come uno scrittore maturo, sicuro dei propri mezzi e dei propri obiettivi. C’è un Bassani ricchissimo che precede il suo esordio e che in questo volume è finalmente testimoniato nella sua completezza.
Come dice Piero Pieri, che ha curato l’edizione di questa Cometa: “Quando dovrà ricordare la collaborazione al ‘Corriere padano’, ne parlerà con un riserbo quasi risentito, affermando di non avere più letto i suoi racconti. Gli sembrano lontane, quasi estranee, le prime prove, esploranti stili diversi di narrazione. Solo nel ’56, con le Cinque storie ferraresi, Bassani conquista la sua scrittura e giunge alla piena maturità: nasce Il romanzo di Ferrara. Eppure – e questo è uno dei trattidistintivi dell’avventura di Bassani – Il romanzo è stato preceduto da ventun anni di testi proteiformi, spesso legati alla crescita affettiva e psicologica di chi scrive o alle sue diverse identità storiche, come quella del discriminato razziale e del perseguitato politico. Questo Bassani, tormentato da segreti fiotti di sangue, ricco di tonalità fantastiche o polemiche, a volte riflessivo,altre volte in tumulto, è riunito in questo libro: sono racconti, lettere, diari, cronache politiche, riflessioni sociologiche e abbozzi che prepareranno le opere maggiori.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!