Caricamento Eventi

« All Events

Libreria Ibs+Libraccio · 17 dicembre 2016 · ore 16.00

Orlando pazzo nel magico palazzo

cat_big_orlandopazzo

Dove

Libreria Ibs+Libraccio
piazza Trento e Trieste, Ferrara

Quando

da 17 dicembre 2016 · ore 16.00

Sabato 17 dicembre
Ore 16:00
Luigi Dal Cin presenta
Orlando pazzo nel magico palazzo
Fondazione Ferrara Arte

Chi è quel pazzo che sradica gli alberi del bosco a mani nude?
E quell’altro che singhiozza disperato, trasformato in cespuglio di mirtillo?
Chi è quella bellissima ragazza di cui tutti s’innamorano?
Come sono finiti intrappolati, insieme agli altri personaggi dell’Ariosto, nel magico palazzo di mago Atlante?
In occasione dei 500 anni dalla prima edizione dell’Orlando Furioso – in concomitanza con l’inaugurazione della Mostra di Palazzo dei Diamanti a Ferrara ‘Orlando Furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi’ – i principali personaggi del poema ariostesco sono di nuovo convocati nel magico palazzo di Atlante.
Luogo dell’illusione, giostra vorticosa in cui cavalieri e dame ripetono all’infinito gli stessi percorsi e gli stessi gesti, labirinto affollato e deserto allo stesso tempo – affollato di cercatori, deserto di ciò che si cerca – il palazzo diviene così l’occasione per raccontare le meravigliose vicende dei personaggi dell’Orlando Furioso, colti in stretta e sequenziale relazione l’uno con l’altro.
Utilizzando la variabilità dei toni e delle differenti cifre stilistiche che lo stesso Ariosto ha adoperato nella sua opera, Luigi Dal Cin riproduce, in un modalità comprensibile ai lettori più giovani, il movimento di cui è permeato l’intero poema: le strade si diramano per poi ricongiungersi scorrendo in contemporanea più fili narrativi via via intrecciati tra loro.
L’attento lavoro sul linguaggio rende la velocità del ‘poema del movimento’ (come lo chiamava Calvino) e il zig–zag delle azioni dei personaggi, ma rende anche la preziosità stilistica del poema ariostesco: introdotto e concluso l’intero libro con un’ottava, i personaggi parlano solo in versi – con toni differenti a seconda del carattere di ciascuno – immersi in una prosa ‘poetica’ densa di rime, assonanze, ripetizioni, enjambement… sono così posti in evidenza tutti gli artifizi stilistici dell’Ariosto, mentre il racconto tesse via via i temi del meraviglioso, dell’inchiesta, della ventura, del desiderio, dell’illusione, della guerra, dell’amore, della pazzia, delle audaci imprese… i temi, insomma, di tutta la materia cavalleresca esplorata – come faceva l’Ariosto – con divertita ironia.
Accompagnano il testo, e ne amplificano l’effetto di meraviglia, le stupende tavole di Pia Valentinis che, di volta in volta, interpretano i toni della narrazione con vivace originalità, togliendo quella patina polverosa che a volte soffoca l’immaginario dei grandi classici della letteratura italiana.
Un efficace libro illustrato per avvicinare l’incanto dell’Orlando Furioso al cuore dei giovani lettori di oggi.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!