Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Palazzo Bonaccossi · 27 maggio 2013 · ore 17.00

Musica al Bonacossi: prof. Roberto Paruzzo proporrà Album per la gioventù di Robert Schumann

Dove

Palazzo Bonaccossi
Via Cisterna del Follo, 5, Ferrara

Quando

da 27 maggio 2013 · ore 17.00

Lunedì 27 maggio alle ore 18 la Sala dei Concerti di Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo, 5) ospiterà l’appuntamento conclusivo della prima edizione di Musica al Bonacossi, la rassegna di concerti che vede protagonisti i docenti del Conservatorio “G. Frescobaldi”, impegnati in repertori noti al grande pubblico come pagine di raro ascolto. Musica al Bonacossi nasce dal desiderio dei docenti del Conservatorio di avviare un ciclo di concerti “a chilometri zero”, unito alla volontà di portare la musica nei contesti più suggestivi della città, contribuendo alla loro conoscenza e alla loro valorizzazione dal punto di vista artistico in senso lato; da qui la proficua collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica di Ferrara.

Il prof. Roberto Paruzzo, docente di pianoforte nell’ambito dei corsi pre-accademici del Conservatorio cittadino, proporrà l’esecuzione integrale dell’Album per la gioventù op. 68 di Robert Schumann. Schumann pubblicò questa raccolta nel 1848, dedicandola alle proprie figlie; un’opera pedagogica, dedicata a chi muove i primi passi nello studio del pianoforte, e per questo ricca di melodie genuine, dirette e allo stesso tempo di grande poesia.

Il prof. Roberto Paruzzo si diploma in Pianoforte e Composizione al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Si perfeziona poi con Franco Gei, allievo di Arturo Benedetti Michelangeli, Pier Narciso Masi, György Sebok, Karl-Heinz Kämmerling, Charles Rosen e Kendall Taylor. Durante gli anni di formazione partecipa a numerosi concorsi pianistici risultando il vincitore assoluto della 24ª Coppa Pianisti d’Italia di Osimo, del 16° Concorso “Città di Albenga” e dei concorsi di Mantova, Genova, Stresa, Monza e Venezia (premio speciale “Premio Venezia 1992”). Inizia la sua attività concertistica presentandosi in alcuni tra i più importanti teatri italiani (Venezia, Mantova, Bergamo, Udine, Verona, Bolzano) ed esteri (tra gli altri Zurigo, Berna, Basilea, Locarno, Berlino, Amburgo, Londra, Parigi, Istambul, Hong-Kong). Collabora con importanti società concertistiche quali La Società dei Concerti e Serate Musicali di Milano, Società dei Concerti di Cremona, Accademia I Filarmonici di Verona, Teatri S.p.A di Treviso, Maggio Musicale Fiorentino, Accademia Tadini di Lovere, Accademia Filarmonica Romana, Amici della Musica di Modena, Associazione “A. Scarlatti” di Napoli, Festival Internazionale delle Nazioni di Città di Castello, Lyceum di Catania, Amici della Musica di Palermo, Gioventù Musicale d’Italia. Molto attivo anche nel repertorio da camera, vanta numerose collaborazioni con alcuni tra i più importanti artisti del panorama concertistico internazionale (Salvatore Accardo, Bruno Giuranna, Rocco Filippini, Franco Petracchi).

Dal 2007 collabora con Francesco De Angelis, Konzertmeister del Teatro alla Scala, con il quale si è esibito in tutta Europa partecipando anche ad importanti trasmissioni televisive e radiofoniche.
Di recente publicazione ricordiamo i due CD per la rivista musicale Amadeus con i solisti del Teatro alla Scala e le registrazioni alla NDR di Amburgo edite dalla casa editrice tedesca Ambitus. Ha inoltre registrato per la RAI, LA7, RTSI, SKY e per l’etichetta discografica Concerto.
Tiene regolarmente masterclasses in Italia e all’estero. Lo scorso anno è stato invitato come docente in Brasile in occasione del Festival Internacional de Mùsica Erudita; in questa occasione si è inoltre esibito al São Paulo Museum of Art (produzione Art Invest).
L’ingresso è libero.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!