Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Galleria Dosso Dossi · 4 aprile 2015 - 20 aprile 2015

Mostra di Giordano Ferrari – I giochi del silenzio

Dove

Galleria Dosso Dossi
via Bersaglieri del Po, 25, Ferrara

Quando

da 4 aprile 2015 · ore 05.00
a 20 aprile 2015

INAUGURAZIONE: 4 aprile 2015, ore 18, presso Galleria Dosso Dossi, via Bersaglieri del Po, 25 – Ferrara

L’ultimo degli appuntamenti del progetto “4 allievi del Dosso” è dedicato a Giordano Ferrari (Ferrara 1940-2001). Questa è la prima mostra di un artista che non ha mai voluto esporre quello che ha prodotto: è stato il suo modo per rivendicare totale autonomia nei confronti di un mercato, quello dell’arte, con il quale ha sempre avuto sentimenti conflittuali.

La formazione di Ferrari inizia all’Istituto d’Arte Dosso Dossi per continuare con l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Terminati gli studi si sposta a Roma per un’esperienza di scenografo cinematografico. Per il giovane Ferrari è l’occasione di immergersi nel processo di creazione del mondo del cinema, il maggiore tra gli spettacoli di massa del secondo dopoguerra. Il cinema, col suo linguaggio specifico e la capacità di coinvolgere totalmente lo spettatore, resta il punto fondamentale per comprendere il rapporto tra l’immagine e mass media. Dopo un biennio rientra a Ferrara e inizia ad insegnare Educazione Artistica nella scuola secondaria. Esperto di tecniche grafico-pittoriche si dedica al mosaico, ai bozzetti pubblicitari, alla pittura a tempera.

L’amico Emanuele Taglietti lo introduce come cartoonista all’Edifumetto di Milano. È un’esperienza nel mondo del “fumetto per adulti” che, tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta, gli consente di raggiunge un successo internazionale. Diventa successivamente il responsabile grafico della Alliance Française di Ferrara.

L’opera di Giordano Ferrari testimonia l’importanza del mondo dell’immagine nel secondo Novecento, prima che la globalizzazione delle serie televisive e l’arrivo dei manga giapponesi cambiassero il rapporto tra gli utenti e la produzione.

Questa prima esposizione mette in evidenza la necessità di raccogliere l’opera di un artista originale, di studiarla e di farla conoscere, ed è motivo di orgoglio per il Liceo Artistico Dosso Dossi aver contribuito ad avviare questa ricerca.

Con le opere di Giordano Ferrari, si conclude il ciclo espositivo dedicato ad alcuni fra gli allievi più interessanti del Dosso. Un sentito ringraziamento per aver reso possibile l’iniziativa va a Gianni Cerioli, vero padre del progetto, che ha curato la scelta delle opere e l’apparato critico; a quanti hanno contribuito concedendo i materiali degli artisti in esposizione e all’Amministrazione Comunale di Ferrara che ha patrocinato l’iniziativa. Per noi, la soddisfazione di aver offerto ai nostri studenti – prima ancora che alla cittadinanza – l’opportunità di conoscere, attraverso una selezione delle opere più significative, quattro loro “colleghi” che, muovendo dalla frequenza dell’Istituto d’Arte Dosso Dossi, hanno lasciato un’impronta originale – a volte accompagnata da fama, altre volte meno – nel panorama artistico ferrarese, e non solo.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!