Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Teatro Julio Cortazar · 1 maggio 2014 · ore 21.00

La Patria Nuova – Primo Maggio con il Gruppo Teatro Comunitario di Pontelagoscuro

Dove

Teatro Julio Cortazar
Via Ricostruzione, 40/61, Pontelagoscuro

Quando

da 1 maggio 2014 · ore 21.00

In occasione della Festa del Lavoro, giovedì 1 maggio alle ore 21.00, al Teatro Julio Cortàzar di Via Ricostruzione 40 (FE), il Gruppo Teatro Comunitario di Pontelagoscuro sarà in scena con La Patria Nuova, spettacolo ideato e diretto da Antonio Tassinari.
Proseguendo nel cammino della memoria intrapreso dal Teatro Comunitario, La Patria Nuova – già rappresentato quest’anno davanti al pubblico delle scuole superiori di Ferrara – parla di quando l’Italia, ben prima di essere terra di sbarco, fu per molti anni un paese di emigranti, una non-patria per i suoi cittadini. Ventisette milioni furono infatti gli italiani che, a cavallo tra Ottocento e Novecento, lasciarono casa e affetti per tentare la sorte in altri paesi del globo, in cerca di un futuro per i propri figli e di un lavoro degno. Sfidarono ignoranza e xenofobia, varcarono oceani, superarono barriere linguistiche e culturali. Una parte di quegli italiani, uomini, donne e bambini, trovarono una nuova patria, più o meno ostile; altri perirono ancor prima di esservi giunti. Come i giovani che oggi attraversano i deserti africani e il Mar Mediterraneo, per approdare sulle coste di un’Europa troppo pronta a parlare con indifferenza e leggerezza di “respingimenti” e “centri di espulsione”.
Di questo e molto altro parlerà La Patria Nuova – Primo Maggio, ore 21.00, Teatro Julio Cortàzar, Via Ricostruzione 40 (FE). Ultima replica prima della pausa estiva.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!