Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Parrocchia di Santa Francesca Romana · 29 novembre 2013 · ore 19.00

Incontro “Albania e migrazione: passato, presente, futuro” e proiezione “Maliq”

Dove

Parrocchia di Santa Francesca Romana
Via XX Settembre 47, Ferrara

Quando

da 29 novembre 2013 · ore 19.00

Evento organizzato dalla comunità albanese che si svolgerà a Ferrara questo Venerdì 29 novembre dalle 19.00 presso la Parrocchia di Santa Francesca Romana, Via XX Settembre 47.

Ore 19.00 – Aperitivo.

________________________________________________

Ore 19.30 – Albania e migrazione: passato, presente, futuro.

Saluti Istituzionali del Comune di Ferrara

Vincenzo Romania – Ricercatore e docente di sociologia della comunicazione presso l’Università di Padova. Il suo ultimo lavoro è “Paesaggio e immigrazione” (2009).

Don Domenico Bedin – Associazione Viale K.

Eduart Kulli –

Darien Levani – scrittore e giornalista albanese.

_____________________________________________________

Ore 20.30 – 21.45 : Proiezione “Maliq” (durata, 1 ora 15 minuti).

“Maliq” è un documentario italiano prodotto dall’A.N.P.I. Treviso nel 1991. Una troupe di giornalisti italiani ricostruisce la storia degli soldati giunti in Albania. Dopo la resa del 8 settembre, molti di loro saranno nascosti nelle case degli stessi albanesi che erano andati ad invadere. Come Mario che, per passare inosservato, si deve fare chiamare Maliq. Un’altra parte, tra i quali anche un reparto di artiglieria pesante del battaglione “Ferrara” comando del ten. colonnello Costadura, formerà il battaglione “Antonio Gramsci” che si unirà alle forze partigiani albanesi. Sarà anche la prima forza della resistenza ad entrare nella capitale liberata, e l’unica forza militare che farà ritorno in Italia avendo ancora armi, gradi e dignità.

“Maliq” racconta questa storia con le testimonianza di chi ha vissuto quei giorni, in ambedue le parti dell’Adriatico, cercando le persone e filmando i luoghi delle battaglie. Una testimonianza preziosa, un inno alla fratellanza dei popoli e all’assurdità della guerra.

Ma non solo: visto oggi, per il tempo in cui è stato girato, “Maliq” è importante anche per comprendere lo stato dell’Albania nei primi anni 90, quando i resti del potere dittatoriale erano ancora al potere. Si guardano così luoghi, visi, e città che nel giro di pochi anni sarebbero cambiato radicalmente. Anche per questo, “Maliq” è un esperienza da non perdere.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!