Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
MLB Maria Livia Brunelli Home Gallery · 16 aprile 2016 · ore 17.00

Inaugurazione mostra di Giovanna Ricotta “FURIOSAMENTE. LE DONNE, I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI”

part1.04070906.00070300@mlbgallery.com

Dove

MLB Maria Livia Brunelli Home Gallery

Quando

da 16 aprile 2016 · ore 17.00

GIOVANNA RICOTTA. FURIOSAMENTE. LE DONNE, I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI

Dal 16 aprile al 26 giugno 2016, MLB home gallery

Una tra le più note performer e video artiste nazionali è stata coinvolta nelle celebrazioni per il  il cinquecentenario della prima edizione de l’“Orlando Furioso”. Si tratta di Giovanna Ricotta, che espone alla MLB home gallery di Ferrara in Corso Ercole d’Este 3 in una mostra personale dal titolo “Furiosamente. Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori”, che inaugura sabato 16 aprile (dalle 17 alle 22). L’artista, che ha ideato per l’occasione una serie inedita di 46 disegni, tanti quanti i canti del poema di Ariosto, in parallelo alla mostra alla MLB realizzerà successivamente una performance al MAMbo, il Museo d’Arte Moderna di Bologna, il 12 maggio,

“Si tratta di un importante traguardo per noi- spiega Maria Livia Brunelli -. E’ già la seconda collaborazione che attuiamo con il MAMbo e con l’Università di Bologna, dove di recente Silvia Grandi, che cura insieme a me la mostra, ci ha invitato a tenere una serie di lezioni sulle strategie di orientamento nel sistema dell’arte contemporanea in Italia, una sorta di “bussola” per gli operatori del settore. Tornare da docente, nel doppio ruolo di curatrice e gallerista, nei luoghi in cui ho studiato da ragazza, è stata una grande emozione”.

La personale dell’artista milanese è solo la prima di un ciclo di tre mostre che si terranno tra aprile e gennaio del prossimo anno dedicate dalla MLB alla figura di Ludovico Ariosto e in particolare al suo poema più famoso. Un poema che continua a parlare al lettore contemporaneo per l’incredibile attualità dei temi trattati: il bisogno di armonia e serenità, contraddetto dalla continua tensione verso traguardi impossibili, come il desiderio di gloria, l’ambizione, la passione amorosa non corrisposta, tutte chimere che creano gelosia e ansia, fino a portare addirittura all’ossessione, alla follia. Ma il poema parla anche di un’epoca di forte crisi religiosa, della guerra tra mondo arabo e mondo cristiano, tema quanto mai attuale.

Racconta l’artista: “Lavoro da sempre sul tema del corpo e delle diverse personalità che, follemente, convivono in una stessa persona, perché nelle mie performance e fotografie protagonista sono sempre io stessa, anche se in continue metamorfosi che mi rendono irriconoscibile. Sulla base di questa riflessione, ho proposto una contrapposizione tra il mondo dei cavalieri e quello delle dame, a partire dal primo, famosissimo verso del poema: “Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori”. Così, le fotografie intense e statuarie nella performance presentata al MAMbo nel 2010, che mi ritraggono come un tecnologico guerriero in un contrasto di bianchi e di neri (Fai la cosa giusta), dialogano con quelle raffinate e incipriate che mi vedono settecentesca damigella nell’opera Toilette”.

Dalla compresenza di queste due anime che convivono nella stessa persona, una maschile e una femminile, una dinamica e una statica, nasce la riflessione di Furiosamente. Il titolo intende evocare la dimensione schizofrenica di questa ricerca dell’identità corporea. Giovanna Ricotta esprime così “furiosamente” la storia di un corpo contemporaneo incontenibile, passionale, forte, che non riesce a trattenere la poesia, anzi la deve esprimere come nell’ “Orlando Furioso”, senza filtri. Una poesia urlata, senza vergogna, ma con eleganza, perché se la fotografia evidenzia, i disegni invece sussurrano, come la voce che a cadenze rituali penetra il silenzio delle sale espositive, suggerendo una lettura delle opere (inaugurazione su invito, per partecipare: 346 7953757; mlb@mlbgallery.com).

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!