Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Luoghi vari · 20 giugno 2014 - 23 giugno 2014

Il Giardino dei destini incrociati: STORIA DI UNA GIOCATRICE CHE RITROVO’ L’ANIMA

Dove

Luoghi vari

Quando

da 20 giugno 2014 · ore 05.00
a 23 giugno 2014

Abbiamo trascorso alcuni mesi passeggiando attraverso scuole, centri di promozione sociale, giardini pubblici, comitati.
Abbiamo parlato con chi ancora possedeva memoria di un luogo pieno di vita e di esperienze.
Abbiamo raccolto le grida di gioia per la promozione della Spal e la rabbia dei campanelli delle biciclette.
Abbiamo ascoltato cosa ancora ci può raccontare il quartiere Giardino di Ferrara.
Abbiamo deciso con la complicità letteraria di Calvino di usare tutto questo per uno spettacolo teatrale da regalare ai suoi cittadini.
Questo progetto è finanziato dal bando “Giovani Per il Territorio” promosso dall’ Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna e dal Comune di Ferrara.

STORIA DI UNA GIOCATRICE CHE RITROVO’ L’ANIMA
Si tratta di uno spettacolo site-specific a puntate. Cinque episodi della nostra storia andranno in scena contemporaneamente in cinque diversi spazi pubblici del quartiere, per cinque volte durante il fine settimana.
I COLORI
Non abbiamo voluto dare un inizio chiaro alla nostra storia. Ci interessava lavorare sulla circolarità dello scorrere del tempo più che sulla sua linearità. E’ un’idea che troviamo diverse volte in Calvino, è un tema caro ad Ariosto, ci sembrava un buon modo per ragionare sulla fortuna. La storia parla di fortuna e sfortuna, come le storie di ognuno di noi, come le strie dei vecchi e nuovi abitanti delle nostre città. La fortuna è una ruota che gira. Per questo non c’è un episodio 1 a cui ne succedono altri. Allo stesso tempo la contemporaneità delle presentazioni vuole essere una invasione di poesia per l’abitante del quartiere. Alcuni personaggi cambieranno a seconda delle situazioni, altri rimarranno gli stessi sebbene impersonati da allievi-attori/attrici diversi.
E’ una modalità che ci invita ad uscire di casa ripetutamente e scendere in strada. E’ una modalità che privilegia sicuramente chi il quartiere lo abita. Forse è un esperimento, forse è una provocazione. Forse abbiamo sbagliato tutto perché dopotutto nelle nostre case non ci manca niente. Forse abbiamo tutto e la fortuna non ci serve più.
La nostra protagonista ha diversi dubbi in merito
Per vedere lo spettacolo completo lo spettatore dovrà, se vorrà, recarsi in ogni luogo a seconda dell’episodio a cui è interessato. Non c’è un episodio di inizio è lo spettatore che deciderà quale sarà il primo episodio a seconda del colore che in quel momento più gli piace. Dopodiché la storia avrà una sequenza:

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!