Caricamento Eventi

« All Events

Centro Sociale La Resistenza Ferrara · 13 dicembre 2016 · ore 19.00

I Martedì della Resistenza!

Dove

Centro Sociale La Resistenza Ferrara

Quando

da 13 dicembre 2016 · ore 19.00

inizio serata h19

Presentazione del libro “Migranti tra mobilità sociale e carcere. Storie di vita e processi di criminalizzazione” con l’autore Alvise Sbraccia (Antigone, UniBo) e Giuseppe Scandurra (UniFe, LSU UNIFE – Laboratorio Studi Urbani).

h20.30 cena (tuttomoltobuono)

a seguire DJ SET by Estense Crew
e LIVE Le Iene -Ska-

♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.¸¸♪♫•*¨*•.

UN PO’ DI INFO:

“Migranti tra mobilità sociale e carcere. Storie di vita e processi di criminalizzazione” di Alvise Sbraccia.

Il testo affronta le questioni legate ai processi di criminalizzazione dei migranti in Italia a partire dall’analisi dei percorsi biografici di alcuni maghrebini intervistati nelle prigioni del Veneto e della Sicilia e presso il Cpt di Trapani. Sulla base delle storie di vita raccolte l’autore si confronta con i modelli teorici della criminologia e della sociologia della devianza che offrono quadri significativi per l’interpretazione delle prassi selettive della giustizia penale e degli adattamenti delinquenziali. Particolare attenzione è dedicata ai temi della mobilità (identitaria, geografica e occupazionale) e del rapporto tra irregolarità e criminalizzazione. La relazione tra la regolazione penale della forza lavoro migrante e gli alti livelli di incarcerazione dei migranti sembra essere fortemente influenzata dalla loro posizione giuridica. L’irregolarità mostra in questo campo di essere congruente con le modalità di sfruttamento tipiche delle economie informali. Dal momento che la sanzione penale può contribuire ad eliminare le speranze dei migranti per una futura regolarizzazione essa si configura, nella migliore delle ipotesi, come fattore di permanenza nelle aree meno protette dei mercati del lavoro.

Alvise Sbraccia veneziano, è ricercatore in Sociologia del diritto, della devianza e del mutamento sociale presso l’Università di Bologna e titolare della cattedra di Criminologia presso la sede di Ravenna. Collabora da anni con il dipartimento di sociologia dell’Università di Padova e partecipa alla realizzazione del master interateneo in Criminologia Critica e Sicurezza Sociale. Membro dell’Osservatorio nazionale di Antigone sulle condizioni di detenzione e rappresentante italiano dell’European Group for the Study of Deviance and Social Control, ha scritto di carcere, immigrazione, segregazione urbana e sicurezza, privilegiando approcci di ricerca di carattere qualitativo (etnografia, metodi biografici).

¤¸¸.♬´¯`♬¸¸.♩..¤¸¸.♬´¯`♬¸¸.♩..¤¸¸.♬´¯`♬¸¸.♩..¤¸¸.♬´¯`♬¸¸.♩..¤¸¸.♬´¯`♬

Le Iene -Ska-
(Ska-Punk)
Le Iene nascono nella nebbiosa città di Ferrara, nell’estate del 2015, dopo l’incontro di quattro ragazzi, provenienti da esperienze di generi musicali completamente diverse tra loro, da cui nasce l’obiettivo di riuscire a fonderle nel migliore dei modi, mantenendo l’aggressività del Punk e del Metal e condendola con qualche rifinitura Ska e Funky.
L’intento è quello di mettere in musica tematiche attuali in chiave comica, cercando sempre di lasciare un messaggio agli ascoltatori.

Matteo Mastrangelo – Voce/Chitarra
Giulio Belletti – Sax/Tromba
Eugenio Zambardi – Basso
Marcello Medas – Batteria

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!