Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Piazza Trento Trieste · 19 marzo 2016 · ore 16.30

Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Dove

Piazza Trento Trieste
Piazza Trento Trieste, Ferrara

Quando

da 19 marzo 2016 · ore 16.30

In occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, Link coordinamento universitario e Unione degli Studenti con l’adesione del presidio studentesco di Libera promuovono una due giorni di iniziative volte a sensibilizzare il corpo studentesco e la città e che culminerà con la presenza al corteo regionale antimafia che si terrà a Reggio Emilia il 21 marzo.

Venerdì 18 marzo, alle ore 16, presso l’aula 9b del dipartimento di Giurisprudenza di Corso ercole d’Este si terrà una conferenza pubblica dal titolo “Cemento armato, l’ombra della mafia negli appalti: Cosa Loro” che ci porterà a scoprire gli intrecci che permettono l’ingresso delle infiltrazioni mafiose all’interno del settore edilizio nella nostra Regione con un focus particolare legato alla nostra città. Il relatore della conferenza sarà il professor Marco Magri, docente presso la facoltà di Giurisprudenza.

Sabato 19 marzo, dalle ore 16.30, presso piazza Trento Trieste gli studenti medi ed universitari promuovono un flash mob incentrato sui temi del silenzio e dell’omertà.

Verranno brevemente raccontate alcune storie di uomini e donne uccisi dalle mafie. Al termine di ogni intervento indosseremo dei bavagli come simbolo di indifferenza e complicità nei confronti dei fenomeni mafiosi. Ci stenderemo a terra e tutti insieme ci leveremo scandendo la frase “LA MAFIA UCCIDE, IL SILENZIO ANCHE”.

Questo percorso di avvicinamento verso la data nazionale del 21 marzo ci porta ad esercitare una memoria attiva e partecipativa che non si limiti a semplice commemorazione.

Come studenti crediamo che la mafia si sconfigga solamente attraverso la costituzione di una cultura antimafia che parta dalle scuole e dalle università.

E’ necessario mettere in contrapposizione alle mafie e alle loro logiche criminali un’alternativa che nasca dai saperi, dalla conoscenza e dalla costruzione di una coscienza critica e consapevole che porti le nuove generazioni a rifiutare il modello mafioso e i suoi abusi.

Per questo, come comunità studentesca vediamo nell’istruzione l’arma più potente da esercitare per stroncare alla radice il cancro della criminalità organizzata da Nord a Sud del Paese.

Link, Unione degli studenti, presidio studentesco “Giuseppe Francese” Libera.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!