Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Teatro Comunale · 18 novembre 2015 · ore 18.00

FUORISTRADA

Dove

Teatro Comunale
Corso Martiri della Libertà, 5, Ferrara

Quando

da 18 novembre 2015 · ore 18.00

E’ giunta alla decima edizione la piattaforma della nuova danza italiana promossa dal Teatro Comunale di Ferrara con la doppia serata FUORISTRADA dedicata a giovani compagnie e coreografi emergenti. La rassegna, che fa parte del network Anticorpi XL, si apre mercoledì 18 novembre con il ferrarese Nicola Galli e Giovanni Leonarduzzi e prosegue giovedì 19 con Claudia Catarzi, Francesca Penzo e Manfredi Perego.

.

Con Delle ultime visioni cutanee, creazione selezionata per il NID Platform 2015, mercoledì 18 alle 21 Nicola Galli presenta un’azione articolata in 4 capitoli, a cui corrispondono le rappresentazioni di altrettanti paesaggi: botanico, orografico, etologico e scenico. In questo dispositivo al contempo ottico e motorio, corpo e oggetti sono sottoposti a esercizi di manipolazione ed esposti al pubblico. La partitura scenica fa riferimento ai canoni estetici rinascimentali – pittorici e coreutici – della prospettiva e della metrica lineare. Il progetto, sviluppato all’Istituto italiano di cultura di Parigi, è stato prodotto dall’Associazione culturale Stereopsis e Tir Danza; coreografia e azione sono di Nicola Galli, gli elementi scenici di Andrea Mosca e i costumi di Acne Studios. Giovanni Leonarduzzi completa la serata con la pièce Ci sono cose che vorrei davvero dirti, di cui è anche autore e che lo vede protagonista sulla scena accanto a Raffaello Titton. Con questo lavoro, prodotto dalla Compagnia Bellanda, fondata da Leonarduzzi stesso nel 2012 e dall’Associazione Areaarea, il coreografo indirizza una lettera “scritta in danza” al giovane figlio per raccontagli la profondità del loro legame.

            Giovedì 19 novembre alle 21 Claudia Catarzi presenta 40.000 cm quadrati,  assolo di cui è interprete e coreografa su musiche di Spartaco Cortesi e Philip Glass. La danzatrice non porta in scena alcun personaggio ma semplicemente un corpo spoglio, ridotto all’essenziale nel suo vestire comodo e quotidiano. La coreografia si caratterizza per il rigore dell’esecuzione e la pulizia dei movimenti dell’interprete, che coinvolgono emotivamente lo spettatore fin dai primi istanti. La naturalezza quasi scontrosa del gesto e la semplicità di una perfezione sempre ricercata, compongono una pièce di alto livello tecnico e forte impatto. Segue Sarai di Francesca Penzo, un lavoro che vede sul palco la coreografa assieme al padre Roberto che con lei dà vita ad un confronto-scontro generazionale inevitabile e viscerale; una coppia di persone che si conosce e che si ama da più di vent’anni danza nel tempo e nei luoghi di una memoria condivisa. Chiude la serata Manfredi Perego con la pièce Horizon, sostenuta da Tir Danza. Horizon è la ricerca di un paesaggio immaginario, inesistente nella realtà ma profondamente presente nella percezione umana. In questo lavoro l’autore dà voce al suo interesse per le arti marziali trasformando alcuni tratti caratteristici di queste pratiche in elementi coreografici.

 

Al termine di entrambe le serate il pubblico potrà intrattenersi nelle sale del Ridotto per l’iniziativa Lo spettacolo?…continua al Ridotto: un modo per rimanere nel mood del Teatro anche dopo la conclusione dello spettacolo, con la possibilità di incontrare gli artisti ospiti in un’atmosfera informale. Per l’occasione il bar del Ridotto sarà aperto e al pubblico dello spettacolo verrà offerto un calice di vino.

 

Posto unico (gradinata) da 10 a 12 euro. Info: www.teatrocomunaleferrara.it; 0532 202675.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!