Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Abbazia di Pomposa · 28 luglio 2016 · ore 21.00

Emilia Romagna festival 2016

Dove

Abbazia di Pomposa
Via Pomposa 12- Codigoro, Codigoro

Quando

da 28 luglio 2016 · ore 21.00

Torno al Sud/ come si torna sempre all’amore/ torno da te/ col mio desiderio e il mio timore”. E’ con lo spirito dolcemente malinconico del brano immortale composto da Astor Piazzolla su testo di Fernando Solanas che bisogna avvicinarsi alla straordinaria serata tanguera di giovedì 28 luglio, ore 21, a Codigoro, all’interno della magnifica cornice offerta sala delle Stilate dell’Abbazia di Pomposa. A rendere omaggio ad alcuni tra i più rappresentativi autori argentini del ‘900, da Ginastera a Piazzolla, attraversando il percorso artistico che lega i due grandi compositori con autori come H. Esposito, O.Pugliese, E. S. Discepolo, A. Gomez, J. Plaza, C. Gardel e L. Demare sarà il Lumière Ensemble, composto da Cristina Bertoli al flauto, Marco Fabbri al bandoneon, Lorenzo Gabellini al contrabbasso e Stefano Giavazzi al pianoforte. Musicisti provenienti da ambiti diversi che da anni si occupano della ricerca musicale all’interno del tango partendo da classici degli anni ’30 e ’40 della cosiddetta “Guardia Vieja” attraverso il tango nuevo di Piazzola, fino ad arrivare al tango  contaminato dal jazz e altri stili.

Nel progetto “Vuelvo al Sur” confluiscono tutte le varie suggestioni culturali nonché le abilità strumentali e creative del gruppo, con i sensuali impasti timbrici del flauto e del bandoneon, che a più riprese si sfidano in intricati e ricercati effetti percussivi e dove alla base della milonga si aggiungono in mirabile simbiosi la tecnica del contrappunto e l’inimitabile freschezza dell’impressionismo, in una tensione virtuosistica che esalta al massimo le diverse sfaccettature della musica argentina.

Insieme a loro salirà sul palco il cantante argentino originario di Santa Fe de la Vera Cruz Rubèn Peloni che da anni si esibisce con enorme successo – anche nel nostro paese – con diversi progetti artistici basati su un repertorio prevalentemente cantato e allo stesso tempo ballabile. E infatti, a chiudere il cerchio di una serata che si prospetta davvero magica – davvero un “viaggio verso sud” – il pubblico dell’Emilia Romagna Festival potrà ammirare gli straordinari volteggi offerti dal duo di ballerini composto da Claudia Sorgato e Sebastiàn Romero che ci restituiranno tutte le suggestioni offerte da una danza basata tanto sull’improvvisazione, quanto caratterizzata da eleganza e passionalità. Non a caso, il termine deriva dal verbo latino “tangere”, coniugato nella prima persona dell’indicativo presente e che quindi vuol dire “Io tocco”. Un “tocco” tanto sensuale quanto malinconico perché, come diceva con mirabile sintesi Enrique Santos Discépolo – di cui stasera potremo ascoltare un classico come “Sueño de Juventud” composto nel 1931 –  “Il tango è un pensiero triste che si balla“.

 

Il programma dettagliato: www.emiliaromagnafestival.it

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!