Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Bagni ducali · 1 luglio 2015 - 6 luglio 2015

Emergency Days 2015

Dove

Bagni ducali
Viale Alfonso d'Este 15, Ferrara

Quando

da 1 luglio 2015 · ore 05.00
a 6 luglio 2015

Info

Organizzatore:
Emergency

Da mercoledì 1 a domenica 5 luglio in viale Alfonso I d’Este (zona Bagni Ducali) a Ferrara, si svolgerà, con il patrocinio del Comune di Ferrara e della Regione Emilia Romagna, la 6^ edizione degli Emergency Days Ferrara.
Cinque giorni di eventi culturali, musicali, sportivi e ludici, con lo scopo di presentare il lavoro e i progetti dell’associazione e raccogliere fondi per il loro sostegno.
Alla manifestazione hanno partecipato in questi anni oltre 15.000 persone con consenso sempre crescente; sono stati raccolti in totale circa 70.000 Euro e vi si sono esibiti numerosi artisti.
I fondi che verranno raccolti contribuiranno a sostenere il Centro Pediatrico di Goderich in Sierra Leone, nel continente africano: uno dei paesi più poveri del mondo.

PROGRAMMA COMPLETO

Mercoledì 1 luglio

18:30 “RESISTENZA e RESISTENZE” incontro pubblico con

Adelmo Cervi, figlio di Aldo Cervi, partigiano, ucciso coi suoi 6 fratelli dalle truppe fasciste. Adelmo ha scritto con Giovanni Zucca “Io che conosco il tuo cuore“, Storia di un padre Partigiano raccontata da un figlio;
Lorenzo Guadagnucci, giornalista del Quotidiano nazionale a Firenze, fra i promotori del “Comitato Verità e Giustizia per Genova” e del gruppo Giornalisti contro il razzismo”, autore del libro “Noi della Diaz“;
Ezio Bertok, una delle voci del movimento No Tav dalla nascita e animatore culturale del Controsservatorio Valsusa
La discussione sarà accompagnata dalla musica di Luca Lanzi, voce de “La Casa del Vento
e moderata da Checchino Antonini studioso di sociologia, giornalista, da vent’anni si occupa di movimenti sociali.

21:00 ALICE PISANO in concerto
Classe 1994, cantautrice, chitarrista e pianista, ex voce della band “Down the Rabbit Hole” con la quale vince diversi concorsi in Italia e si esibisce nell’ambito del Pistoia Blues Festival 2014.
A febbraio affianca il cantautore americano Hayward Williams nel suo tour italiano, aprendo alcuni suoi show e duettando con lui in alcuni suoi brani.
Il suo primo EP acustico autoprodotto si intitola Something Good.
“Una musica leggera e volatile, un tocco sussurrato e affettuoso grazie al quale i confini tra la California delle cantautrici degli anni ’70, il folk anglo-irlandese e l’indie italiano si fanno meno vincolanti.” Roots Highway.

22:30 UNDERGROUND RAILROAD in concerto
Gruppo ferrarese dedito ad un Rock/Blues di chiarissimo stampo settantiano.
Si formano nel 2003 e da subito si dedicano alla scrittura di brani originali. Si esibiscono in diversi concorsi e festival come Musicattiva, Rockafe, BuskerGarden, Motorshow, High Foundation, Imola in Musica, Malcesine Blues Festival, Albere Park Festival etc..
Presenteranno il loro ultimo lavoro discografico “Growing Three”.

 

Giovedì 2 luglio

18:30 “LA MAFIA ESISTE” incontro pubblico con
Gianni Barbacetto, giornalista, scrive su «il Fatto Quotidiano», direttore di Omicron (l’Osservatorio milanese sulla criminalità organizzata al Nord) e Marco Maroni, scrive per “il Fatto Quotidiano”, si occupa di economia e in passato ha lavorato a “Il Mondo”, “Corriere della Sera”, “Il Sole 24 Ore”, “Diario”, “Milano Finanza”, autori di “Excelsior – Il gran ballo dell’Expo“;
Gaetano Alessi, si occupa da anni di antimafia e antifascismo, curatore degli ultimi dossier sulle mafie in Emilia Romagna, autore di “Periferie: terre forti“;
Elia Minari, coordinatore di Cortocircuito, associazione culturale antimafia di Reggio Emilia e regista della video-inchiesta “La ‘ndrangheta di casa nostra”.
L’incontro sarà moderato da Federica Pezzoli, settore informazione del Coordinamento di Libera Ferrara.

21:00 MACRòLLE in concerto
Gruppo indie rock ferrarese che nasce nel 2012 da musicisti motivati alla ricerca ed evocazione musicale. Sperimentando in ambiti dove le linee di demarcazione di genere sono più sfocate e si trova spazio per nuove identità sonore, dove il jazz, il post-rock, le sperimentazioni elettroniche degli anni ’70/’80, la psichedelia e le tematiche tumultuose e decadenti dei testi ereditate dal rock d’avanguardia di fine ’60, sono i modelli di riferimento sui quali è maturato il lavoro di composizione.

22:30 NICOLO’ CARNESI in concerto
Cantautore siciliano dai testi acuti, sottili e cinici che viaggiano su sonorità elettroacustiche influenzate dalla tradizione italiana e dal british pop degli anni ’80. Ho una Galassia nel cassetto tour in duo elettroacustico con con Donato Di Trapani, tastierista della band, imbastisce nuove e interessanti versioni elettro-acustiche delle canzoni, svelando e dando peso maggiore all’aspetto confidenziale dei brani, dando corpo a un’anima intimista, soffusa, malinconica.

 

Venerdì 3 luglio

18:30 “RUANDA-SIERRA, 21 anni di attività sociosanitarie” incontro pubblico con
Christiana Ruggeri, giornalista degli esteri del Tg2, autrice di “Dall’inferno si ritorna” – La storia vera di Bibi, a cinque anni in fuga dal Ruanda;
Paolo Busoni, esperto di storia militare, collaboratore e Direttivo di Emergency.
L’incontro sarà moderato da Stefania Andreotti di ListoneMag, collaboratrice giornalistica, autrice televisiva e videomaker.

21:00 POCOLOCO in concerto
Quartet Latin jazz band special Guest la cantante cubana “America”.
La musica del gruppo è intrisa di molteplici sfumature stilistiche, che vanno dalle tradizionali ritmiche della cultura cubana, come la “Rumba”, il “Son”, la “Guaracha”, alle tipiche strutture armonico-melodiche della cultura jazz americana. I brani attingono dalla rivisitazione delle vecchie melodie cubane, ma anche dalle tipiche melodie provenienti dal continente americano, il tutto amalgamato da un uso sapiente di moderni arrangiamenti, che esaltano l’unicità dell’opera.

22:30 NICO ROYALE in concerto
E’ un artista reggae italiano con stile melodico ma allo stesso tempo esplosivo, si esprime su ogni tipo di sonorità dal roots al dub, dalla dancehall all’hip hop.
Nel 2014 esce il suo secondo album “Illegale”, un lavoro che spazia dal reggae al R&B all’hip hop. “Un’evoluzione musicale poliedrica che spalanca le porte a nuove e importanti trasformazioni”.

 

Sabato 4 luglio

18:30 “ITALIA TERRA DI ACCOGLIENZA?” incontro pubblico con
Enzo Gianmaria Napolillo, autore di “Le tartarughe tornano sempre”, “…Una realtà che fa paura: quella di persone disperate che si buttano in mare perché credono che sia l’unica alternativa per sopravvivere…”;
Stefano Galieni, si occupa di immigrazione dagli anni ’80, è tra gli estensori della Legge sui diritti dei cittadini migranti che vivono nella Regione Lazio, scrive per Liberazione, Controlacrisi e per il Corriere delle Migrazioni;
Don Domenico Bedin, associazione Viale K, impegnata nell’accoglienza dei migranti, con alcune testimonianze dirette;
Andrea Freda, infermiere professionale originario di Bergamo, coordinatore del Poliambulatorio di Marghera, già coordinatore di quello di Polistena in Calabria, aperto in uno stabile confiscato alla ‘ndrangheta
L’incontro sarà moderato da Licia Vignotto di ListoneMag, coordinatrice del centro di partecipazione L’Urlo, operatrice di Area Giovani, referente ferrarese del progetto regionale YoungER Card, bibliotecaria presso la casa circondariale dell’Arginone, ha all’attivo diverse pubblicazioni e collaborazioni con riviste cartacee e online.

21:00 CARTE 48 in concerto
Band formata da 7 elementi con grande esperienza musicale che propongono ritmiche veloci e incalzanti, i fraseggi proposti dalla sezione fiati costituiscono il comune denominatore del repertorio proposto dalla band, con suoni rivisitati capaci di offrire elementi di originalità non comuni nel genere cover.
Una vera e propria macchina per l’intrattenimento nata per la dimensione “live”.

22:30 SCARDA in concerto
Domenico Scardamaglio in arte Scarda presenta il suo primo album “I piedi sul cruscotto”: una sintesi elegante del nuovo cantautorato italiano, con le influenze e associazioni che vanno da Rino Gaetano a Brunori Sas, passando per De Gregori, De Andrè e anche Gaber. Contaminazioni di ritmi e pensieri, ma non di parole, semplici e perfino poco poetiche. Il segreto sta nel come lui riesce ad incastrarle  fra versi,  strofe, ponti e ritornelli.

Domenica 5 luglio

10:30 GIOCHI SENZA FRONTIERE
Le contrade del Palio di Ferrara e la Corte Ducale si sfideranno in alcuni divertentissimi giochi medioevali: corsa nei sacchi, tiro alla fune, lancio dell’Orco, la Torre, palla ferrarina, scacchi giganti.
L’iniziativa durerà tutta la giornata e sarà previsto un pranzo a tema aperto a tutti previa prenotazione al 333.9940136.

18:30 ALESSANDRO ROBECCHI giornalista e autore televisivo e teatrale.
Attualmente è editorialista de Il Fatto Quotidiano, dopo essere stato per oltre quindici anni editorialista de il Manifesto. Presenta il suo ultimo libro “Dove sei stanotte” che vede nuovamente protagonista Carlo Monterossi, nella capitale morale d’Italia dove stanno per accadere grandi cose.
Robecchi sarà intervistato da Sergio Armanino, giornalista de La Nuova Ferrara.

21:00 ALTRE DI B in concerto
Una delle realtà più belle e curiose che si sta affermando sotto le Due Torri di Bologna, cinque ragazzi che in pochi anni hanno sviluppato una resistenza da maratoneti, una forza da scalatori, una follia di fondo da combinata nordica: hanno vinto un numero sterminato di concorsi, hanno suonato in America, all’Ypsigrock e allo Sziget, hanno condiviso il palco con chiunque, dai Marta Sui Tubi a Patti Pravo, da Stephen Malkmus a Of Montreal. E tutto questo è confluito in un disco, “Sport” appunto, capace di unire un indie-rock graffiante a delle sonorità fresche ed incredibilmente stratificate, che giocano con i synth e le chitarre elettriche, che omaggiano i Tokyo Police Club e i Presidents Of The USA ma che mettono sul piedistallo uomini incredibili, dallo sherpa Tenzing Norgay allo scacchista Kasparov.

22:30 NADAR SOLO in concerto
Alternative rock raffinato e grintoso, che ti incanta con la poesia dei testi per poi stravolgerti con l’energia del sound.
Il trio torinese si sta confermando sempre di più come una delle live band più intense ed emozionanti attualmente in circolazione in Italia.
Hanno collaborato con i Perturbazione e con Levante e partecipato ai tour di artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Teatro degli Orrori e Zen Circus.
Nel 2014 è uscito il loro ultimo album: “Fame”:  un contenitore necessariamente eterogeneo nel quale prendono vita e crescono canzoni che si basano sulla fame intesa come mancanza di qualcosa di imprescindibile e che, a lungo andare, costringe a una vita (o a una non-vita) in cui dominano le frustrazioni.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!