Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Castello Estense di Ferrara · 29 novembre 2014 · ore 09.00

Da Manager a imprenditore: percorsi e opportunità

Dove

Castello Estense di Ferrara

Quando

da 29 novembre 2014 · ore 09.00

Il 29 novembre in Castello l’appuntamento promosso da Federmanager con il patrocinio di Unindustria

Ferrara, 24 novembre 2014 – Sabato mattina 29 novembre, presso il Salone Conferenze del Castello Estense Federmanager Ferrara promuove, con il patrocinio di Unindustria Ferrara, uno Workshop aperto al pubblico sul tema “Da manager a imprenditore: percorsi e opportunità”.

“L’incontro– spiega Giorgio Merlante, Presidente di Federmanager Ferrara – vuole fornire utili indicazioni su come orientarsi nel cruciale passaggio che coinvolge un crescente numero di dirigenti aziendali e di manager nel percorso che li può vedere protagonisti sul territorio come imprenditori e portatori di valori, avvalendosi di esperienze di successo nel panorama nazionale e locale. ”

Il programma dei lavori, che si aprono alle 9.30 e proseguono fino alle 13: introduce Giorgio Amadori, Federmanager Ferrara. Seguono gli interventi di Andrea Molza, Molza & Partners Bologna, su “Esperienze e successi di Manager e Imprenditori”, Caterina Brancaleoni , Presidente SIPRO Fe- Agenzia Provinciale per lo sviluppo su “SIPRO, un’offerta integrata per la creazione d’impresa”, il Prof. Stefano Denicolai– Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia, il tema affrontato “L’evoluzione del modello imprenditoriale italiano: resistenze al cambiamento ed opportunità”, Carlo Bassi, Amministratore delegato di BacktoWork24, Gruppo 24 Ore, su “La nuova cultura del lavoro, nei fatti”. Le considerazioni finali sono affidate a Giorgio Merlante, Presidente Federmanager Ferrara.

La nascita di nuove realtà imprenditoriali, così come l’impegno in prima persona con l’acquisizione di quote societarie da parte di figure manageriali, sono stimolati anche dalla congiuntura economica attuale: in Europa dal 2010 5,3 milioni di quadri e dirigenti hanno perso il lavoro e l’Italia è tra i paesi più colpiti, con un -54,2%, contro una media europea del -30,6%. La Francia ha perso il 33,6%, la Gran Bretagna il 28% e la Germania il 19,4%. Un po’ meglio di noi la Spagna (-46,7%), un po’ peggio la Grecia, con un ridimensionamento del 57,3%. Questo nel nostro Paese si traduce in quasi un milione di posti di lavoro persi da dirigenti e quadri in tre anni, tra il 2010 e la fine del primo semestre 2013 (elaborazione di Aldai-Federmanager e Gidp direttori del personale su dati Eurostat).

In questo quadro, assume grande importanza il ruolo della formazione, così come agevolare l’incontro tra la domanda e l’offerta di competenze manageriali, come testimoniamo i relatori inviatati.

Caterina Brancaleoni, Presidente SIPRO Fe- Agenzia Provinciale per lo sviluppo, ha dichiarato: Il sostegno alla nascita di nuove iniziative d’impresa è una delle priorità di SIPRO. Per questo continueremo a promuovere azioni che abbiano al centro la formazione imprenditoriale, per attivare processi di sviluppo delle competenze e delle capacità dei giovani imprenditori e delle start up”.

Per il Prof. Stefano Denicolai, Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia, “il modello imprenditoriale ‘Made in Italy’ è stato per molto tempo un nostro punto di forza, qualcosa che gli altri studiavano e copiavano. Nel tempo, questo modello è rimasto fedele a se stesso, mentre il mondo è radicalmente cambiato. Il risultato? Ora è una barriera al cambiamento, anziché un driver di competitività.”

Carlo Bassi, Amministratore delegato di BacktoWork24, realtà che accompagna manager, dirigenti e professionisti disposti a investire capitali ed esperienza, per diventare partner e soci di piccole imprese dichiara: “Dall’acquisizione da parte del Gruppo 24 ORE, con cadenza pressoché settimanale, un manager ha intrapreso una nuova strada, investendo in una piccola impresa e divenendone socio. Siamo, ora come allora, convinti che l’Italia si salva se si aiuta chi lavora e chi produce”.

Durante i lavori verrà presentato anche un altro luogo d’incontro tra aziende e manager, nato per favorire uno scambio progettuale attraverso aree d’accesso dedicate, proposto da Molza & Partner’s di Bologna. Andrea Molza: “Parlerò di Get a solution, per aziende che hanno un progetto da realizzare ma mancano di risorse e competenze per avviarlo e manager che propongono soluzioni”.

Dopo questa prima sessione, l’associazione dei dirigenti di Ferrara e provincia organizza sullo stesso tema  un secondo appuntamento, in programma sabato 24 gennaio 2015, sempre presso il Castello Estense. Questa volta saranno alcuni manager a portare la loro esperienza di “sviluppo di impresa”: sono previsti gli interventi di Angelo Profili, Partner at Expense Reduction Analysts, del Prof. Marco Scoponi, Dipartimento di Chimica Università degli Studi di Ferrara, di Giorgio Merlante, Amministratore Delta Engineering Services, di Michele Monte e Alessandra Ponte, HR Consultants.

FEDERMANAGER Ferrara, fondata nel 1946 e con all’attivo circa 300 iscritti, tutela e promuove l’immagine e il ruolo della categoria dirigenti, manager e figure professionali di Ferrara e Provincia e fa capo a FEDERMANAGER nazionale. Si propone quale punto di riferimento per manager in attività, temporaneamente inoccupati, in pensione o dirigenti che svolgono attività professionale. Info: http://www.ferrara.federmanager.it

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!