Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Arci Bolognesi · 15 marzo 2014 · ore 22.30

CRISCO DISCO NIGHT

Dove

Arci Bolognesi
Piazzetta San Nicolò 6/a, Ferrara

Quando

da 15 marzo 2014 · ore 22.30

Info

Organizzatore:
Circolo arci bolognesi

Sabato 15 marzo 2014, alle ore 22.30Arci Bolognesi (Piazzetta San Nicolò) apre le sue porte alla CRISCO DISCO NIGHT, una serata di musica anni ‘70 e ‘80 con Brandy Dj Set. Per bere, ballare e continuare a chiacchierare con Luca Locati Luciani, sfoggiando un look rigorosamente a tema.

Arcigay Ferrara presenta due eventi speciali con la musica Disco & Clubbing anni Settanta e Ottanta.

– Sabato 15 marzo 2014, alle ore 18.00, Ibs Ferrara (Piazza Trento Trieste) si trasformerà in un vero DJ Set

sulle note delle più celebri hit di Donna Summer, Bee Gees, Village People, Gloria Gaynor e Grace Jones:

Massimiliano De Giovanni e Alessandro Carion converseranno con Luca Locati Luciani (autore del saggio

CRISCO DISCO, Vololibero Edizioni) in compagnia del DJ Valerio Spisani e della musicista e conduttrice

radiofonica Eugenia Serravalli (La Resistenza).

DJ set Radio Strike

– Sabato 15 marzo 2014, alle ore 22.30, Arci Bolognesi (Piazzetta San Nicolò) apre le sue porte alla CRISCO

DISCO NIGHT, una serata di musica anni ‘70 e ‘80 con Brandy Dj Set. Per bere, ballare e continuare a

chiacchierare con Luca Locati Luciani, sfoggiando un look rigorosamente a tema.

 

L’evento sarà seguito da RADIO STRIKE (www.radiostrike.info), nata nel 2013 dalla collaborazione tra gli

Strike, storica band ferrarese, il Collettivo 34R e il Laboratorio “Sancho Panza”, facenti capo al Centro Sociale

“La Resistenza”. Una web radio libera e itinerante che si occupa di cultura, politica, società e trasmette in diretta

eventi che valorizzano il nostro territorio.

Avvincente come un romanzo, il saggio CRISCO DISCO (Vololibero Edizioni) di Luca Locati Luciani è la

cronaca di un fenomeno internazionale come la Disco Music che si intreccia però alla storia della liberazione del

movimento GLBT Nord Americano e mondiale.

Uno stimolante elenco di brani, dischi, artisti che fa da sfondo alla nascita dei primi locali gay friendly, poi le

discoteche, le canzoni più o meno esplicitamente dedicate, gli artisti più o meno palesemente omosessuali.

Un libro sorprendente per precisione, ricercatezza e completezza in cui troverete tutto (o quasi) su Disco Music,

HINRG e Clubbing gay negli USA, ma anche un’occasione per scoprire come sono nati i primi DJ in Italia tra la

fine degli anni Sessanta e gli inizi degli anni Settanta e quali sono stati i primi passi del movimento gay

all’interno delle lotte politiche degli anni Settanta nostrani, il tutto attraverso interventi esclusivi dal night

clubbing tricolore.

Un libro davvero necessario per comprendere e conoscere meglio una stagione musicale e di vita irripetibile,

corredato da interessanti interviste a protagonisti di quel mondo come Alan Jines, JD Doyle, Robbie Leslie,

Stanley Stellar, Bruno Casini, Corrado Rizza, Paolo Rumi, Vittorio Lucidi, Daniele Baldelli e Ivan Cattaneo.

In appendice, il saggio sul Camp di Gianluca Meis evidenzia in particolare le differenze tra la scena disco

statunitense e quella italiana.

Chiuso il libro, la disco music resta quasi sullo sfondo ed emergono atmosfere, ambienti, indirizzi di luoghi che

in Italia hanno fatto la storia delle notti in bianco. E questo libro diventa una sorta di amarcord anche per gente

non più giovanissima, che in quei decenni sgambettava già a ritmo. Non necessariamente gay.

Dopo il successo editoriale di CRISCO DISCO ha visto la luce CRISCO SOUND, versione sonora del popolare

libro. Luca Locati Luciani ha lanciato un interessante progetto: quello di coinvolgere dj, collezionisti, esperti di

disco music e sonorità affini per una serie di inediti mix che potranno essere ascoltati su un apposito canale

creato su Mixtape e nel canale Youtube dedicato al libro, già attivo da tempo. Il primo mix è stato realizzato dal

dj guru dell’Eurodisco, Jussi Kantonen, e s’intitola Darkroom Disco Mix.

I NOSTRI OSPITI

LUCA LOCATI LUCIANI

Nato a Carrara nel 1976, si dedica ad esperienze teatrali come attore tra cui, nel 1996, Dante e l’intelletto

d’amore con la regia di Giorgio Albertazzi (1996), Il gabbiano di Cechov con la regia di Vadim Mikheenko

(1998) e La locandiera di Carlo Goldoni con la compagnia dei borghi di Parma (1998-1999).

È assistente alla regia nel film Quelle piccole cose di Fabrizio Cattani (2000) e regista di una messinscena da

Loretta Strong di Copi, presentata in alcuni festival di teatro LGBT.

Dal 2006 al 2007 collabora alla rivista culturale “Il libro volante”.

Da tempo sta creando un vasto archivio di materiale storico LGBT (libri, foto, stampe) con la speranza di

poterlo, in futuro, aprire al pubblico, creando una fondazione.

VALERIO SPISANI

È nato un po’ di anni fa in provincia di Ferrara. A otto anni ha visto in TV Dee Dee Jackson e se n’è innamorato:

Cosmic Curves è il primo disco che si è fatto regalare dai genitori, assieme a Galaxy dei Rockets. Instancabile

curioso, ha collaborato per anni con alcuni siti e riviste di musica e cinema tra cui “Nocturno Cinema” e

“Audiodrome”. Per passione si diletta a far ballare la gente col monicker di Felisatti Tosino e pensa che la disco

rimarrà sempre la musica più ballabile di tutti i tempi.

EUGENIA SERRAVALLI

Da molto tempo legge di musica, ascolta musica, prova a suonare e comporre musica. Attualmente è membro del

Collettivo 34R, che si occupa di tener vivo e attivo il Centro La Resistenza.

Assieme ad Andrea Pavanello conduce il programma Carta Bianca su Radio Strike, dedicato chiaramente alla

musica.

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!