Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Teatro Cortazar · 11 dicembre 2015 · ore 19.00

COSE NUOVE – “ALBOR” con OFFICINE DUENDE (Bologna/Venezia) e “C’ERANO DUE VOLTI” con OUTTARA-DI TERLIZZI (Merate/Roma)

Dove

Teatro Cortazar
Via Ricostruzione, 40, Pontelagoscuro, Ferrara

Quando

da 11 dicembre 2015 · ore 19.00

Info


Ingresso: 0-5 €

Venerdì 11 dicembre, al Teatro “Julio Cortàzar” (Via Ricostruzione, 40 – 44123 – Ferrara – Pontelagoscuro, info@teatronucleo.org), il gruppo Officine Duende e il duo Outtara – Di Terlizzi, offriranno al pubblico l’esito delle loro residenze artistiche condotte negli spazi del teatro, nell’ambito del progetto “Cose Nuove”. Il progetto ha previsto inoltre la partecipazione di Centro IAC (Centro Arti Integrate – Matera) che ha presentato lo scorso 9 dicembre “La Fuga” esito della residenza condotta al “Cortàzar”.
Tre percorsi peculiari, tre metodi e tre ricerche differenti, tre proposte innovative e mai viste prima realizzate da altrettanti gruppi e sodalizi artistici che hanno vissuto nel teatro di Pontelagoscuro da ottobre a dicembre, potendo dedicarsi totalmente alla creazione di nuove opere.
“Cose Nuove” è un progetto del Teatro Nucleo ideato e coordinato da Natasha Czertok grazie al quale il Teatro “Julio Cortàzar” è diventato ufficialmente sede di Residenza Artistica, nuova categoria ministeriale prevista dall’art. 45 del nuovo Fondo Unico per lo Spettacolo. Il progetto è sostenuto dalla Regione Emilia Romagna e dal MiBact ed è realizzato in collaborazione con “Atto Due”, programma di residenze creative sviluppato da Laboratorio Nove con il contributo della Regione Toscana.
Questa sera il teatro “Julio Cortàzar” apre alle 19.00 con l’aperitivo offerto dai ristoranti “Scaccianuvole” e “Tre Camini”, per dar modo a Officine Duende di replicare tre volte “Albor”, lo spettacolo per dieci spettatori nato, cucito e costruito negli spazi del Teatro Cortàzar. “Albor” è, infatti, uno studio performativo ispirato alla figura di Federico Garcia Lorca e ai suoi scritti, in particolare a “La ballata di Cappuccetto Rosso” e a “La casa di Bernarda Alba”, nato dal desiderio di fondere lo studio sul movimento e le tecniche di animazione applicate a materiali semplici. La performance si sviluppa in due movimenti “M.A.I.” e “N’EvE”. Il progetto è stato curato da Emanuela Petralli e Roberta Ruggero, la ricerca sonora è stata condotta da Raffaele Silvestre, Carlotta Simionato ha realizzato costumi e scenografie.
Lo spettacolo sarà replicato in tutto tre volte alle 19.30, 20.15, 21.30 ed è richiesta la prenotazione (Martina organizzazione@teatronucleo.org, 327.3379372 lun.-ven h11-13).
Alle 21.00 Bintou Outtara ed Elisabetta Di Terlizzi presenteranno il primo studio di “C’erano due volti” uno spettacolo di teatro danza rivolto ad un pubblico di adolescenti e adulti. Scrivono e si chiedono le due artiste: “Volete sbirciare l’ affascinate creazione di una stilista e della sua modella? Volete ascoltare la storia di un pescatore e ballare con un angelo con un elegante mantello piumato? Volete ascoltare i racconti di Teresìn che non cresce e della Principessa Allegra? Uno spettacolo teatrale e di danza sulla trasformazione del corpo, su come siamo disposti a modificare i nostri corpi attraverso le più svariate invenzioni per ricordare le tradizioni culturali del mondo in cui viviamo, per raccontare le mode e le tendenze del passato, del presente e del futuro.”.

Ingresso unico 5,00 euro, ragazzi fino a 19 anni gratuito, per gruppi di studenti accompagnati da insegnanti è previsto l’ingresso gratuito anche per gli accompagnatori. Agli spettatori che per recarsi a teatro utilizzeranno un servizio di car sharing, sarà offerto uno sconto di 2 euro sul biglietto d’ingresso.

prenotazioni: Martina organizzazione@teatronucleo.org, 327.3379372 (lun.-ven h11-13)

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!