Caricamento Eventi

« All Events

  • Questo evento è passato.
Laboratorio Diaddico di Archeologia N. Alfieri · 29 maggio 2015 - 1 giugno 2015

ANCORA CANCELLI APERTI NEL LABORATORIO DL QUADRIVIO

Dove

Laboratorio Diaddico di Archeologia N. Alfieri
corso Ercole I d'Este 25a e corso Biagio Rossetti 4, Ferrara

Quando

da 29 maggio 2015 · ore 05.00
a 1 giugno 2015

Continua l’iniziativa ”Cancelli Aperti” a cura di Arch’è anche venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 maggio dalle ore 11 alle 18,30 con ingresso da corso Ercole I d’Este 25a e da Corso Biagio Rossetti 4. Aggiornamenti sul “laboratorio in progress” alle ore 17.00. Chiuso in caso di pioggia.
Sabato 9 maggio 2015, in concomitanza con l’inizativa di Arch’è “Cancelli aperti”, a conclusione del progetto “«Food security. La sicurezza alimentare sul Territorio Emiliano Romagnolo» destinato alla classe IV Q del Liceo Ariosto, Silvana Onofri, presidente di Arch’è, ha organizzato un trekking urbano tra gli orti e i giardini dell’Addizione Erculea.
Il trekking, questa volta aperto a tutti, verrà riproposto in data da destinarsi nel mese di Giugno,

Il contributo richiesto dalla prof,ssa Rita Casarotti al progetto sulla “food security”, collega il tema attualissimo della sicurezza alimentare alla storia dell’ampio spazio verde attrezzato a laboratorio di archeologia urbana che si trova sulle antiche pertinenze del rinascimentale palazzo da Castello-Prosperi-Sacrati. L’area è stata a lungo caratterizzata da ampi spazi coltivati e alcune strutture di servizio del palazzo erano state usate anche come deposito di granaglie. Alla fine del ‘700 inoltre, la Congregazione dell’Abbondanza e Annona di Ferrara aveva fatto costruire su parte degli orti il Granaio pubblico, un monumentale edificio a tre piani che conteneva fino a 3000 mogie di grano tra cui il “Gentil rosso”, una specie di grano antico la cui coltivazione è stata riproposta recentemente proprio dentro le mura di Ferrara.

Da qui è nata l’dea di concludere il lavoro di ricerca storica con un trekking urbano attraverso quella “campagna dentro la città” che ancora caratterizza il quadrante nord est dell’Addizione Erculea. Usciti dal cancello di Corso Ercole I d’Este, dopo aver costeggiato l’immaginario ”giardino” di Giorgio Bassani, siamo saliti sul terrapieno delle mura degli Angeli per poi scendere sotto il terrapieno di San Giovanni e sostare a Terraviva Bio, L’ azienda agricola ha recentemente sperimentato la coltivazione del “Gentil Rosso”, l’ antico grano ferrarese selezionato tra ‘700 e 800 e in uso prima che l’agricoltura subisse gli effetti progressivi delle trasformazioni industriali dei primi anni del ‘900. Si tratta, ci hanno spiegato, di una varietà di grano adatto anche alla filosofia “slow” perché richiede metodi di coltivazione a basso, se non bassissimo, impatto ambientale. Dopo aver percorso un suggestivo sentiero tra i campi coltivati, siamo arrivati in via delle Erbe e, attraversato il quadrivio rossettiano, siamo rientrati nel laboratorio.
Il trekking si è concluso con una conversazione sul tema di food security europeo ed emiliano-romagnolo tra gli studenti e i consiglieri della Regione E.R. Alan Fabbri e Marcella Zappaterra
INFO: arche.ferrara@gmail.com; cell. 3311055853

Manca qualcosa? Stiamo cercando di conoscere tutte le realtà della città per aggiungerle al nostro calendario ma puoi aggiungere il tuo comunicato o segnalazione direttamente da questa pagina: www.listonemag.it/eventi/segnala

Per ogni dubbio o richiesta di chiarimento puoi scriverci a questo indirizzo: eventi@listonemag.it. Grazie!