Tutti gli articoli di Flavia Franceschini

Ferrara Amarcord: quando la piazza divenne un “furioso” laboratorio di scultura

Su, oltre lo scalone di Palazzo Municipale, era in pieno svolgimento una seduta del Consiglio comunale quando, nella piazza, le motoseghe hanno affrontato i blocchi di cirmolo. Il rombo improvviso […]

Hugo Aisemberg: la malìa argentina nel cuore di Ferrara

Rimangono vive e pulsanti, come istantanee ferme nel tempo, le immagini che scrittori, intellettuali, artisti, viaggiatori dei secoli scorsi, ci hanno raccontato: sensazioni vissute al loro passaggio a Ferrara, nei […]

Salviamo la paulonia di Casa Niccolini?

Possiamo rileggere le parole evocative e struggenti di Giorgio Bassani, con le quali descrive la magnolia del suo giardino, dedicandole oggi ad un altro grande albero che vive da moltissimi […]

(Ri)creiamo il Museo virtuale della metafisica ferrarese?

Chi è stato a Edimburgo sa quanto gli scozzesi amino il loro paese e vadano fieri delle sue attrattive, per lo più paesaggistiche e naturalistiche. Tutta la Scozia è disseminata di […]

Piccoli paradossi ferraresi – Passerella sul nulla, cartelli per Schifanoia e l’antica insegna tabacchi

Segue da: Prima puntata (Il Canvìn) Seconda puntata (Il cinema a luci rosse, il Sorpasso e i grifoni del Duomo) La passerella verso il nulla Quando venne creato il Parco Urbano, poi […]

Piccoli paradossi ferraresi – Il cinema a luci rosse, il Sorpasso e i grifoni del Duomo

(segue da prima puntata: il canvìn) Il cinema a luci rosse in un’antica Cattedrale È storia notissima in città quella di questo piccolo cinema, il Mignon, su cui Massimo Alì […]

Kalle Kasper: da Tallinn a Ferrara per scrivere un romanzo

Lo incontro la prima volta all’agenzia immobiliare, alla quale si è rivolto per scegliere un appartamento in cui vivere per sei mesi nella nostra città.  E’ un signore dall’aria e […]

Piccoli paradossi ferraresi – Il canvìn

Pare che fosse chiamato canvìn (da “canva”, canapa nel nostro dialetto) il pulviscolo che si liberava nell’aria, diffondendo il polline per chilometri attorno, nel momento in cui la cannabis sativa, […]

Storia di Michelina, la ragazza del tiro a segno ne “Il giardino dei Finzi Contini”

Ero una ragazzina, quando De Sica girò a Ferrara “Il giardino dei Finzi Contini”. In piena estate vennero effettuate alcune riprese nei campi di tennis della Marfisa. Scene mai viste, perchè […]