Perché ascoltiamo con maggior piacere musica che già conosciamo? C’entrano il senso di riconoscimento e la voglia di ricordare il passato. La musica non è mai un sottofondo ma un dispositivo di necessità. C’è la canzone giusta per ogni cosa. C’è quella da ascoltare in macchina quando abbiamo perso l’uscita dall’autostrada. C’è la canzone giusta per dire addio a chi non ci vuole o ci vuole troppo. E c’è il pezzo perfetto per smaltire la nebbia. Abbiamo chiesto ai musicisti ferraresi quali sono le loro canzoni. Quelle che ascoltavano da piccoli, quelle che si vergognano di canticchiare e quelle perfette per accendere lo spleen della domenica.

Oggi tocca al cantautore ferrarese Giacomo Marighelli, dal 2008 sulla scena della musica indipendente. Artista poliedrico, appassionato di tarologia e metagenealogia, ha pubblicato tre album con lo pseudonimo di Margaret Lee vantando la partecipazione di artisti come Giorgio Canali, Luca Martelli e Alejandro Jodorowsky. Ha prodotto musiche per documentari e spettacoli teatrali; alcune canzoni sono state scelte da Rita Bertoncini per il suo documentario “Una nuova scintilla” candidato al David di Donatello 2015. Nel 2015 ha fondato il Movimento Nullo insieme a Lucien Moreau, col quale ha messo in scena a Ferrara in una galleria d’arte il primo “Effimero Nullo”, spettacolo durato quarante ore ininterrotte. Il suo ultimo album, “Del Movimento Dei Cieli”, è il frutto dell’incontro con Friedrich Cané, musicista elettronico e produttore. Giacomo Marighelli sta lavorando all’album solista che si chiamerà “Il cerchio della vita”, il primo firmato a suo nome. Canzoni inedite che verranno pubblicate entro la fine del 2016.

Gli abbiamo chiesto quali sono le sue canzoni acchiappasogni e come fare per ricevere notizie dall’altra parte. Ecco le sue risposte.

1 La tua canzone acchiappa sogni 

Ask The Mountains, Vangelis. Ascoltare questo brano è come uscire dal corpo ma rimanerne presenti consapevolmente. Canzone che regala sogni dentro il sogno più grande: la realtà.

2 La musica per ricevere notizie dall’altra parte

Primavera, Ludovico Einaudi. Messaggi dal cielo, messaggi dalla terra, archetipi senza limiti. Esplodere come Primavera, la propria adolescenza in un richiamo unico e percettibile anche da una pietra. Dare senza chiedere nulla in cambio; dall’altra parte un richiamo come se il vento parlasse portando messaggi all’Inconscio.

3 La canzone giusta per celebrare uno spensierato disordine

Savonarola (la fine del mondo a Ferrara), Giorgio Canali & Rossofuoco. Se c’è un frastuono, affrontalo attraverso il frastuono; vacci dentro e vivilo. Una canzone come questa rispecchia il frastuono stesso e può accelerare anni di terapia, basta sapere spostarsi dal disordine per vedere da lontano che c’era un magnifico ordine e una perfezione tale da scoppiarne a ridere.

4 La canzone perfetta per trasformare Biancaneve in una ballerina di striptease 

Pass This On, The Knife. Questa canzone fa battere il cuore anche ai morti; secondo me anche corteggiando un cadavere con questa musica in sottofondo si riesce a dargli vita, ancorandogli ai piedi delle ali trasformando il morto in diavolo così accendendone il suo fuoco. E che la passione invada i loro corpi!

5 La canzone che ti piomba addosso come un pianoforte lanciato dal decimo piano

Vita Mia, Il Teatro Degli Orrori. Una canzone che ti schiaccia nel senso letterale, un macigno dal peso insormontabile ma che permette anche di rialzarti: cadere è fondamentale per alzarsi. Una canzone d’amore, se stessi, gli altri, ciò che sono e ciò che sarò. Nei momenti difficoltosi è come un razzo che rigenera da dentro.

6 Il pezzo per disinnescare quel piccolo spazio vuoto che ti entra dentro come nebbia che sale

Seven, Fever Ray. Movimento e adrenalina, questo brano mi riporta la speranza, o la speranza mi riporta a decidere come riempire il vuoto, smettedendo di credere che dietro la nebbia non esista il sole. Gioia e gioventù, questo mi rievoca

7 La canzone per rimettere i respiri nell’ordine giusto

(video non disponibile)

Icosaedro, Friedrich Cané & Giacomo Marighelli. Saranno le rondini, sarà la geometria delle cose, o la perfezione imperfetta dell’universo. Sarà che Amore è innanzitutto se stessi, La Casa Dio, un’esplosione per poter espandere l’Amore nel mondo. Questo brano mi prepara e concentra prima dell’Azione

8 La canzone che seduce come una farfalla da lontano

Wicked Game, Chris Isaak. Non c’è bisogno di parole. Luce attiva che attira farfalle verso sé e dentro sé, risvegliando ciò che siamo realmente.

9 La canzone che dice qualcosa di te che non desideravi far sapere

Me Gustas Tu, Manu Chao.

In questa canzone viene svelato qualche mio segreto… Sono convinto che ce ne sia anche qualcuno dei tuoi.

10 La canzone giusta da ascoltare al buio aspettando quella telefonata

Amnesia, Dead Can Dance. Una sorta di attesa, suspense, visioni e desideri. Sembra un’altalena di emozioni che annullano lo spazio e il tempo fondendoti al Tutto. Essenza

Chi è Giacomo Marighelli? https://soundcloud.com/giacomo-marighelli

Lascia un commento

Prima di lasciare il tuo commento, ricordati di respirare. Non saranno ospitati negli spazi di discussione termini che non seguano le norme di rispetto e buona educazione. Post con contenuti violenti, scurrili o aggressivi non verranno pubblicati: in fondo, basta un pizzico di buon senso. Grazie.