Ottava edizione per il Festival di Internazionale che torna per un weekend a Ferrara eleggendola di nuovo capitale del giornalismo, centro del mondo per qualche giorno nel dibattito tra vecchi e nuovi media oltre che teatro di una miriade di iniziative ufficiali e collaterali. L’offerta sul piatto della tre giorni estense è ormai talmente ampia anno dopo anno che il confine tra programma ufficiale e quello partecipato (proposto in autonomia da associazioni ed enti locali) è ormai sottilissimo: gli appuntamenti di qualità non mancano in ogni angolo della città e passeggiando per le vie del centro si possono scoprire sempre cose nuove. Vi proponiamo un piccolo riassunto per non perdere l’orientamento, una guida con qualche suggerimento agli eventi collaterali da non perdere, se vi sfugge un evento del Festival per troppa coda, se arrivate tardi ad una conferenza, o nelle pause tra un dibattito e l’altro.


TAGLIANDI
Vediamo innanzitutto le novità tecniche di quest’anno: gli incontri del festival sono a ingresso libero, senza prenotazione, ma per accedere al Teatro Comunale e al Cinema Apollo è necessario un tagliando da ritirare presso l’apposito stand sul Listone in Piazza Trento e TriesteLo stand sarà aperto venerdì 3 e sabato 4 ottobre dalle 9 alle 18 e domenica 5 ottobre dalle 9 alle 15. Ogni giorno si potranno ritirare i tagliandi solo per gli appuntamenti della giornata, due tagliandi per persona. I tagliandi garantiranno l’accesso all’incontro, ma non daranno alcun ordine di priorità. Sarà necessario presentarsi nel luogo dell’incontro tassativamente venti minuti prima dell’inizio, altrimenti il tagliando perderà il suo valore e i posti saranno ceduti. Davanti ai luoghi in cui è previsto l’ingresso con tagliando sarà organizzata una fila last minute per le persone senza tagliando che vogliono aspettare nel caso si liberino dei posti all’ultimo minuto.

Si accederà con tagliando anche ai seguenti incontri:

venerdì 3 ottobre, ore 22.30, Mercato coperto
– Gian Alfonso Pacinotti, in arte Gipi chiacchiera con Giovanni De Mauro

domenica 5 ottobre, ore 12.30 e ore 15.00, Sala Estense
– Un quotidiano al minuto, Come sarà il nuovo sito di Internazionale con Giovanni De Mauro
– L’uomo che ripara le donne, La guerra di un medico contro le violenze sessuali in Congo
, con Denis Mukwege Panzi Hospital, Rdc e Colette Braeckman Le Soir che dialogano con Gad Lerner


PERE

Screenshot 2014-10-03 07.49.26Quest’anno non ci saranno le mele in distribuzione gratuita mentre aspettate in coda. Ricordate i ragazzi con quelle enormi bici frigorifere? Il Consorzio della Pera Igp dell’Emilia-Romagna è tra i partner del Festival dunque quest’anno saranno distribuiti questi simpatici e succosi frutti ai passanti al posto delle più popolari sorelle tondeggianti. Un modo per scoprire e riscoprire un frutto che per il 70% della produzione nazionale è prodotto proprio nella nostra regione.


FLASH MOB

Occhio agli eventi a sorpresa! Ormai la parola flash mob ha perso il suo significato di evento organizzato in segreto e completamente a sorpresa, dunque sono ampiamente annunciati per tempo e amplificati dai media. Ce ne potrebbero essere almeno tre a questo giro:
– la protesta del partito Fratelli d’Italia all’arrivo del premier Renzi in piazzetta Municipale oggi alle 18
– un flash mob musicale con l’esecuzione a cappella di un brano per le vie del centro storico, sabato alle 15 a cura del Coro dell’Università di Ferrara e di Santo Spirito
– l’annunciato blitz delle Sentinelle in Piedi in Piazza Trento e Trieste domenica pomeriggio ma di cui non si parla più da un po’ e sulla pagina ufficiale Facebook non risultano ulteriori informazioni. Che sia davvero un flash mob vecchio stampo?


GLI EVENTI COLLATERALI
Finalmente osiamo dire, quest’anno il programma partecipato ha un suo sito internet consultabile nel dettaglio per illustrare l’ampio calendario organizzato da Ferrara stessa per chi visita la città in questo weekend, ma anche per i cittadini che rimangono nei giorni a seguire. Alcuni appuntamenti sono già partiti e ne abbiamo parlato su queste pagine, altri iniziano oggi e proseguono nei prossimi giorni. Il portale è visitabile all’indirizzo www.ferrarainternazionale.it ed è stato realizzato dall’Università di Ferrara in collaborazione con Comune e Provincia di Ferrara.

Alcuni suggerimenti da non perdere:

backupBACKUP DI UNA PIAZZA – Galleria Matteotti/Piazza Trento e Trieste
Inutile ripetervelo, se ci leggete da un anno a questa parte conoscete bene il nostro progetto che vede la sua conclusione proprio in questi giorni in Galleria Matteotti, vicino al Listone e all’info point del Festival. Recuperare la memoria storica di una città partendo dal suo cuore pulsante, partendo dalla piazza è possibile? Listone Mag ha scandagliato gli archivi, aperto i vecchi bauli, invitato vecchi e nuovi ferraresi a partecipare a questo esperimento collettivo: un viaggio nella memoria della comunità. In mostra fino a domenica 5 ottobre.
www.listonemag.it/evento/backup-di-una-piazza-la-mostra/

oa-logo150OCCHIAPERTI.NET – Da non perdere lo speciale del magazine online per i giovani del Comune di Ferrara, che come ogni anno impegna la propria redazione per un report in diretta dai vari luoghi del Festival: è uno dei più completi ed aggiornati durante la tre giorni e via instagram/flickr/twitter oltre che con articoli e approfondimenti racconta anche in dettaglio i contenuti del Festival a chi magari si perde questa o quella conferenza. Da tenere d’occhio!
http://www.occhiaperti.net/331/speciale-festival-di-internazionale-2014

d65085d854a39feae81a41eb458281c5_LROUTES TALKS – sabato 4 ottobre, ore 17.30, circolo Arci Bolognesi (P.tta S. Nicolò, 6/a)
Negli anni Ottanta e Novanta l’america latina è stata sconvolta dalla crisi del debito sovrano. grazie a un’imponente mobilitazione popolare, si sono sperimentate modalità di opposizione alla restituzione dei debiti illegittimi: quale lezione possiamo ricavare per l’attuale crisi europea?
http://www.ferrarainternazionale.it/index.php/categorie-separator/dibattito/item/269-uscire-dal-debito

e36a512fe5b90101a88ae780e05256f8_LDONNE NELLA GRANDE GUERRA – domenica 5 ottobre, ore 10, Libreria Feltrinelli (Via Garibaldi 30/a)
Presentazione del volume omonimo: Eliana Di Caro e Dacia Maraini dialogano con C.Galimberti, M.S.Palieri E F.Sancin, autrici del libro.
Qual è stato il ruolo delle donne italiane nella Grande Guerra? In tutti i paesi belligeranti, il conflitto fu un’occasione di emancipazione per le donne, che si trovarono a rimpiazzare in molte funzioni gli uomini partiti per il fronte, e in qualche modo andarono in guerra anche loro: come crocerossine, in Carnia come portatrici, nelle retrovie come prostitute a sollievo delle truppe. Ma il libro ci racconta anche di una spia, di un’inviata di guerra, della regina Elena che trasformò il Quirinale in ospedale, delle intellettuali che militarono pro o contro la guerra: da Margherita Sarfatti a Eva Amendola e Angelica Balabanoff, alla dimenticata maestra antimilitarista Fanny Dal Ry, per finire con Rosa Genoni, pioniera della moda italiana, che abbandona il lavoro e si batte contro la guerra.
http://www.ferrarainternazionale.it/index.php/categorie-separator/libro/item/270-unife-in-libreria-donne-nella-grande-guerra

051a22dde3b372e5c058fbc303756df4_LFESTIVAL TUTTAUNALTRACOSA – fino al 5 ottobre, Piazza Ariostea
100 stand, artigiani, laboratori per grandi e bambini, ristorazione, una selezione delle realtà delle economie solidali locali, convegni, dibattiti, spettacoli musicali, teatro. Questo e tanto altro lo trovate a “tuttaunaltracosa”, la fiera nazionale del Commercio Equo e Solidale, giunto alla sua ventesima edizione!
http://www.ferrarainternazionale.it/index.php/categorie-separator/mostra/item/486-tuttaunaltracosa-fiera-nazionale-del-commercio-equo-e-solidale

grattauncieloscopriunmondo002GRATTA IL CIELO e SCOPRI IL MONDO – fino al 5 ottobre, Giardino Schifanoia
La mostra fotografica è il risultato di un laboratorio espressivo di foto-reportage per ragazzi dagli 11 ai 16 anni, tenuto da Ippolita Franciosi dedicato alla creazione di una storia per immagini sul grattacielo di Ferrara, dove coesistono più di venti etnie diverse in un continuo scambio culturale. Ne abbiamo parlato qui: http://www.listonemag.it/2014/10/01/gratta-il-cielo-e-scopri-il-mondo/

be76d1a55ee5ffb3b2dc895570c95b36_LCASA A TORRE, IL GRATTACIELO DI FERRARA – fino al 5 ottobre, Galleria del Carbone (Vicolo del Carbone, 18)
Il fotografo ferrarese Mattia Borghi e il giornalista Ruggero Veronese descrivono, attraverso questo reportage, l’attuale situazione del grattacielo e delle sue vite. Il più alto edificio del comune emiliano, ai margini del centro storico, nato verso la fine degli anni ’50 del secolo scorso come emblema di modernità, mutato oggi in un alveare multiculturale dove si intrecciano persone e storie sempre più lontane dagli occhi della città. Ne abbiamo parlato qui: http://www.listonemag.it/2014/09/19/abitare-in-verticale-reportage-fotografico-sulla-casa-a-torre/

c3698948bbef8e01b61b372d4a29088b_L100 ANNI DI OTTICA GIULIANELLI – fino al 5 ottobre, via Borgo dei Leoni, 42
Nel suo 100° anniversario Ottica Giulianelli offre uno spaccato della Ferrara tra le due guerre, con materiali d’epoca, fotografici, documentari e artistici che ripercorrono le tappe che hanno segnato la storia centenaria dell’azienda nella sua originaria ubicazione di via Borgo dei Leoni 42 fin dal 1914.
http://www.ferrarainternazionale.it/index.php/categorie-separator/mostra/item/488-giulianelli-tra-fotografia-storica-e-ottica-100-anni-di-tradizione-e-innovazione

 

1 Commento

  1. Eleonora scrive:

    Segnalo anche questo evento collaterale 🙂 https://www.facebook.com/events/349257161908182/

Lascia un commento

Prima di lasciare il tuo commento, ricordati di respirare. Non saranno ospitati negli spazi di discussione termini che non seguano le norme di rispetto e buona educazione. Post con contenuti violenti, scurrili o aggressivi non verranno pubblicati: in fondo, basta un pizzico di buon senso. Grazie.